vuole uccidere un cane e colpisce l’uomo che interviene a Seine-et-Marne

Un 43enne sospettato di violenza è stato arrestato dalla polizia nazionale a Savigny-le-Temple (Seine-et-Marne). Il suo arresto segue i pugni ricevuti lunedì sera da un giovane di 22 anni davanti a un negozio di alimentari della città. La vittima era intervenuta per impedire al sospetto di uccidere un cane usando un taglierino, dice La Repubblica della Senna e Marna.

Motivi sconosciuti

Non sono state chiarite le ragioni per cui gli anni Quaranta volessero aggredire l’animale. Già noto alla giustizia, è stato posto in custodia di polizia dopo il suo arresto. L’uomo sospettato di violenza era ubriaco.

Ha avuto un attacco epilettico dopo essere arrivato alla stazione di polizia e ha dovuto lasciare la scena per essere trasferito in ospedale. Ha scelto di essere oggetto di una procedura di comparizione previa ammissione di colpevolezza e sarà presto processato.

Leave a Comment