Vipera palestinese estremamente pericolosa scoperta a Pelt, nelle Fiandre

©www.natuurhulpcentrum.be

Il centro naturalistico di Oudsbergen (provincia del Limburgo) ha scoperto mercoledì una vipera palestinese in un’azienda a Pelt, ha detto mercoledì. È un serpente velenoso estremamente pericoloso e aggressivo, per il quale attualmente non esiste un antidoto noto in Belgio.

Nell’azienda Dilissen Logistics sono intervenuti i dipendenti del centro di supporto natura. “Ci hanno contattato perché un serpente stava strisciando in una spedizione da Israele. Abbiamo ricevuto una foto sfocata e in base allo schema delle macchie sospettavamo fosse una vipera del serpente. Palestina”.spiega il centro “Il nostro specialista di serpenti Martijn è riuscito a maneggiare il serpente in sicurezza e a mettere l’animale in una scatola ermetica”.

La vipera palestinese (Daboia palaestinae) è un serpente velenoso estremamente pericoloso e aggressivo. Non esiste ancora un antidoto noto al suo veleno in Belgio. “Vista la sua pericolosità, abbiamo contattato Alphabiotoxine, un centro di ricerca dove gli animali sono tenuti in modo sicuro e professionale”segnala il centro di assistenza naturalistica, che specifica che non è possibile rispedire l’animale in Israele. Il veleno verrà raccolto di volta in volta presso il centro di ricerca Alphabiotoxine: da un lato per produrre antiveleno e dall’altro per ricercare se il veleno contenga proteine ​​che possono avere proprietà medicinali.

Leave a Comment