Varie – Giustizia | Marsiglia: violenta intrusione in casa di un avvocato

Cosa è successo il 16 novembre 2012, nell’ufficio di Me Bianchi, avenue de Saint-Antoine (15°) a Marsiglia? Irruppero due individui. L’avvocato ha firmato un contratto con un famoso professore di medicina.

I due uomini sono venuti a ritirare la scheda di un terzo uomo, Lazare Groune, ex direttore di Radio Vitamine. Secondo Me Bianchi, uno degli intrusi era armato di arma. “Si chiama estorsione“, ha stroncato Me Badenès, l’avvocato dell’avvocato. I rapporti tra il cliente e Me Bianchi non erano più in buono stato.Stai per essere fregato!“, avrebbero lanciato gli intrusi, Benyoub Same e Mohamed Boggio, entrambi assenti in udienza.

Solo Lazare Groune ha rispettato la citazione. “Non ho mandato nessuno a Me Bianchi“, ha assicurato. Per la difesa non c’erano armi. Il pm Hellier ha chiesto tregua e multe giornaliere contro i tre imputati. Sentenza l’11 gennaio.

Leave a Comment