Vaiolo delle scimmie o vaiolo delle scimmie: un primo caso confermato in Francia

Dal 6 maggio autorità sanitarie del Regno Unito affrontare un focolaio di vaiolo delle scimmieil vaiolo scimmie, principalmente negli uomini omosessuali o bisessuale. Nove casi sono stati confermati nel Regno Unito. Il 19 maggio 2022, Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive (ECDC) segnala la presenza di cinque casi confermati in Portogallo e altri 20 sospetti. Anche la Spagna ha otto casi sotto inchiesta. il virus è presente anche in Nord America, e in Francia, un primo caso confermato è stato rilevato nell’Île-de-France il 20 maggio 2022. Un giovane di 29 anni senza precedenti di viaggi in Africa.

Se il primo caso di vaiolo delle scimmie rilevato in Inghilterra il 7 maggio 2022 è probabilmente legato a un viaggio in Africa occidentale, questo non è il caso dei seguenti. ” Questi ultimi casi, insieme ad altri segnalati in tutta Europa, confermano le nostre preoccupazioni iniziali sul fatto che il vaiolo delle scimmie possa diffondersi all’interno delle nostre comunità. ha affermato Susan Hopkins, capo consulente medico dell’UKHSA (Agenzia britannica per la sicurezza sanitaria).

La questione di una nuova modalità di trasmissione, sessuale, sorge perché la maggior parte degli individui contaminati ha indicato di avere relazioni con uomini. Ma la comunità scientifica è unanime nel dire che è troppo presto e che il numero dei casi è insufficiente per affermare che il vaiolo delle scimmie è un infezione a trasmissione sessuale. Il virus si trasmette attraverso uno stretto contatto, sessuale o altro, con una persona infetta o con i suoi vestiti.

I primi sintomi il vaiolo delle scimmie include febbremal di testa, dolori muscoli, ghiandole gonfie, stanchezza e brividi – sintomi non specifici comuni a molte infezioni virali. Le lesioni cutanee possono comparire prima sul viso e poi su altre parti del corpo, in particolare sui genitali. Nella maggior parte dei casi, l’infezione non è fatale e si risolve entro poche settimane. Chiunque presenti questi sintomi è invitato dalle autorità sanitarie a rivolgersi a un medico per limitare la diffusione del virus.

.

Leave a Comment