una petizione contro lo scavo dei tassi e per la loro protezione

Un gioco cacciabile

Il tasso, infatti, è considerato selvaggina in Francia dove può essere cacciato nove mesi e mezzo all’anno. Peggio ancora, in un gran numero di dipartimenti tra cui la Charente-Maritime, dal 15 maggio si apre un periodo di caccia sotterranea aggiuntiva. Di cosa si tratta ? I cani vengono mandati nelle tane dei tassi per metterli all’angolo finché i cacciatori non riescono a scavarli. Dopo ore di stress e sofferenza, il tasso viene colpito o accoltellato. “È una pratica scioccante e d’altri tempi”, commenta Stéphane Guenneteau, delegato dipartimentale di Aspas.


Per rimuovere il tasso, i cacciatori mandano cani terrier a casa sua.

André Dossat

E va oltre: “La caccia sotterranea è in contraddizione con il Codice dell’Ambiente poiché specie che possono essere cacciate sottoterra possono talvolta coesistere con specie protette che possono essere ferite o uccise durante le azioni venatorie. Sappiamo che le colonie di tassi possono ospitare anche pipistrelli, lontre, anfibi e rettili. E poi c’è anche la questione dei tassi, ancora dipendenti dalla madre il 15 maggio, che si ritrovano orfani dopo le azioni di caccia.

Due tassi orfani accuditi dalla League for the Protection of Audenge Birds.


Due tassi orfani accuditi dalla League for the Protection of Audenge Birds.

LPO

Petizione

Leave a Comment