Un rospo rimane attaccato alla femmina fino a 135 giorni per… accoppiarsi

Pazienza e tempo… Rospo Arlecchino Atelopus hagiograficochi vive sulle montagne della Sierra Nevada de Santa Marta, in Colombia, non farà mentire La Fontaine. Riesce a stare fino a 135 giorni appeso alla schiena della femmina, senza mangiare, nella speranza di copulare, riferisce il nuovo scienziato. È un paladino dell’amplesso, questa tecnica di accoppiamento degli anuri che, privi di pene, si aggrappano alla femmina per fecondare le sue uova lasciando che lo sperma vi defluisca al momento opportuno. Luis Alberto Rueda-Solano (Università delle Ande, Bogotà) e i suoi colleghi indicano in comportamento animale da marzo che l’amplesso dura da 70 a 135 giorni, che i maschi più massicci (superano appena i 4 cm) hanno meno probabilità di essere sloggiati da un rivale e che la forza di presa può rappresentare fino a 52 volte il peso di l’animale. I primi ad arrivare saranno i più serviti, concludono gli autori.

Il mondo della scienza e della medicina

L’area contributi è riservata agli iscritti.

Iscriviti per accedere a questo spazio di discussione e contribuire alla discussione.

sottoscrivi

Contribuire

Leave a Comment