Un residente di Boutcha racconta l’orrore: “Proprio davanti ai miei occhi, hanno sparato a un uomo che andava a prendere da mangiare al supermercato”

Situata a 30 km a nord-ovest del centro di Kiev, la località è stata occupata dall’esercito russo dal 27 febbraio, rimanendo inaccessibile per più di un mese.

I bombardamenti sono cessati il ​​31 marzo e le forze ucraine sono state in grado di penetrarlo completamente solo pochi giorni fa.

Leave a Comment