un enorme poster di Delphine Wespiser per la causa degli animali

Al momento è visibile agli utenti della stazione di Strasburgo un gigantesco poster di 51 metri quadrati, che ritrae Delphine Wespiser e ricorda che “nessuno vuole finire a pezzi nel piatto di qualcun altro”.

L’editorialista ed ex Miss France non è al suo primo tentativo con la PETA. Già impegnata a fianco dell’associazione contro la cattività dei cetacei, la pelliccia o addirittura l’abbandono, compare in una nuova campagna in cui, con il viso sovrapposto a quello di un tacchino, incoraggia le persone a mangiare con compassione. .

In un video che accompagna il poster, parla per spiegare il suo impegno per la causa degli animali e cosa l’ha portata a non mangiare più animali.

Questo contenuto è bloccato perché non hai accettato i tracker.

Cliccando su ” Accetto “i plotter verranno depositati e potrai visualizzarne i contenuti .

Cliccando su “Accetto tutti i tracker”autorizzi depositi di traccianti per la memorizzazione dei tuoi dati sui nostri siti e applicazioni ai fini della personalizzazione e del targeting pubblicitario.

Hai la possibilità di revocare il tuo consenso in qualsiasi momento.
Gestisci le mie scelte


La città candidata a essere Capitale Mondiale del Libro 2024

Questo venerdì, 15 aprile, la città di Strasburgo presenterà la domanda per l’etichetta di Capitale mondiale del libro dell’UNESCO per l’anno 2024, per il suo progetto intitolato “Lire notre monde”.

Il marchio viene assegnato ogni anno a una città che si impegna a promuovere i libri e la lettura in tutte le sue forme e per tutte le età.

Attraverso la sua candidatura e un programma di oltre 200 azioni, la città di Strasburgo, capitale europea, promuoverà in particolare i valori della democrazia e della difesa dei diritti umani, nonché le sfide della trasformazione sociale, sociale ed ecologica.

Cortometraggio Il secondo round: Cerca comparse

Un cortometraggio Il secondo turno diretto da Maxime Cappello sarà girato a Strasburgo dal 22 al 30 aprile. Sarà dedicato ai round intermedi del 2002 tra Jacques Chirac e Jean-Marie Le Pen.

La produzione cerca uomini e donne dai 16 ai 75 anni (servizio non retribuito). Si tratterà di incarnare al meglio la popolazione francese nel 2002 su sequenze di manifestazioni, o sequenze di ristoranti, o ancora sequenze di liceo. Queste indicazioni ti saranno inviate in base ai tuoi giorni di disponibilità.

Tutti i profili sono i benvenuti. Le riprese sono aperte a tutti, non è richiesta esperienza di cinema o teatro.

Per partecipare inviare la propria candidatura a [email protected]m con oggetto: “Figurazione” con le seguenti informazioni: cognome/nome/età/telefono; due foto recenti (una ritratto e una a figura intera, senza filtro); misure (altezza, taglia giacca, taglia pantaloni, taglia scarpe); indisponibilità dal 22 al 30 aprile.

Leave a Comment