Uistitì, pappagalli: tre ladri di animali negli zoo arrestati dai gendarmi di Yvelines

I gendarmi della Sezione Ricerche di Versailles (Yvelines) hanno arrestato ladri di animali esotici, come questo uistitì pigmeo.

Il gendarmi del Sezione di ricerca di Versailles arrestato, a metà aprile, tre ladri di una specie molto particolare. Il trio è entrato nel zoo rubare specie esotiche.

Tutto è iniziato a Thirynel Yvelines1ehm Gennaio 2022. Al mattino presto, i custodi vedono il trambusto nel recinto degli uistitì pigmei. La griglia del soffitto è stata tagliata. Quattro dei sei animali presenti sono scomparsi. Uno verrà ritrovato tre giorni dopo, prostrato e nascosto nella vegetazione vicina.

3.500 euro al mercato nero

I gendarmi sono sequestrati dell’inchiesta dal pavimento in parquet di Versailles. Perché l’uistitì pigmeo è una specie protetta, in via di estinzione. Questa scimmietta che misura tra i 12 e i 15 centimetri, con un peso compreso tra 85 e 150 grammi, può raggiungere i 3.500 euro sui mercati paralleli.

I ladri, entrati nella notte di capodanno, faranno parte di una banda organizzata?

I soldati dedurranno rapidamente che i tre individui sono tornati al parco poco prima di mezzanotte. Sono partiti due ore dopo, non senza aver saccheggiato i distributori automatici nella sezione ristorazione del Zoo-safari di Thoiry.

Per agire con la massima diligenza, la Sezione di ricerca unirà le forze con la brigata di ricerca di Mantes-la-Jolie, la brigata di La Queue-lez-Yvelines e l’Ufficio centrale per la lotta agli attacchi all’ambiente e alla salute pubblica.

Due pappagalli rubati da Parrot World

Una settimana dopo, un avviso è arrivato alle orecchie dei gendarmi. Due uomini si sono presentati al ricevimento del parco felino di Lumigny-Nesles-Ormeaux (Seine-et-Marne – dipartimento 77). Hanno consegnato tre uistitì ai custodi, sostenendo di averli trovati in una casa abbandonata.

Video: attualmente su Actu

Controllando le pulci delle scimmiette, avranno una conferma. Gli animali sono quelli rubati a Thoiry. I due uomini hanno lasciato falsi numeri di telefono e fornito false identità.

Nella notte dal 9 al 10 gennaio 2022, è nel Parco mondiale dei pappagalli di Crecy-la-Chapelle (dep. 77) che è stata segnalata una nuova intrusione. Mancano due pappagalli: un grigio del Gabon e uno di Jardine.

Il veterinario riconosce gli uccelli

Tre giorni dopo, il 13 gennaio, due persone spingono la porta di un veterinario. Hanno bisogno dei suoi servizi per prendersi cura di due pappagalli. Il veterinario, che officia per il parco Parrot World, riconosce subito i due uccelli. Chiama la polizia Coulommier (dipartimento 77). Il duo viene arrestato.

Questa volta gli investigatori hanno nomi. Quelli veri. Entrambi gli uomini vengono rilasciati. È strategico. La Sezione Ricerca vuole spingere ulteriormente il suo lavoro. Vuole sapere se altre persone sono coinvolte e se sono trafficanti. Tra gli indagati si aggiungerà così un terzo uomo.

Il 21 aprile i soldati sono andati a Bilancia (dipartimento 77). Il trio viene preso in custodia.

Durante le udienze, due hanno ammesso il furto di uistitì e pappagalli. Il terzo ha affermato di aver acquistato gli animali attraverso i social media.

Volevano fare dei video

“La realtà è che questi giovani, dai 20 ai 23 anni, non erano coinvolti nella tratta. Si comportavano come dei veri banditi, guantati e incappucciati. Ma hanno rubato questi animali perché gli piacevano. E soprattutto perché volevano divertirsi a fare video con esso. La loro unica intelligenza non è di averli uccisi ma di averli restituiti. »

Una fonte vicina al caso.

L’ufficio del procuratore di Versailles ha intimato loro di comparire in tribunale. Il trio dovrà presentarsi il 9 novembre. Ciascuno risponderà delle accuse di furto aggravato, detenzione e trasporto senza autorizzazione di animali di specie non domestica.

La pena massima prevista è di 7 anni di reclusione e una multa di 100.000 euro.

Questo articolo ti è stato utile? Nota che puoi seguire 78attu nello spazio Le mie notizie. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Leave a Comment