Tech: verso la creazione di un Google Play Store made in Russia?

Gli ingegneri russi lanceranno presto un negozio alternativo al Play Store di Google.

Dall’inizio dell’annessione dell’Ucraina, molte compagnie occidentali hanno scelto di isolare la Russia ritirandosi dal Paese. È il caso di giganti della tecnologia come Amazon, Sony o Google. Quest’ultimo ha bloccato la vendita di prodotti sul territorio russo, anche attraverso il suo app store Android Play Store.

Questo è il motivo per cui gli sviluppatori russi di Digital Platforms stanno attualmente sviluppando un negozio alternativo, chiamato NashStore. Questa iniziativa consentirà presto al popolo russo di fare a meno di Google.

La piattaforma, dedicata ai terminali Android, consentirà ancora una volta agli utenti di acquistare applicazioni e servizi. Il tutto sarà gestito in particolare dalla Banca Centrale Russa, tramite la rete Mir.

NashStore verrà lanciato il 9 maggio. Questa data è una festa nazionale che commemora la firma a Berlino nel 1945 dell’atto di capitolazione della Germania nazista contro le truppe alleate.

Con Club

Leave a Comment