Soldati ucraini salvano un cucciolo sepolto tra le macerie

A Donetsk, un padrone ha trovato il suo cucciolo sepolto sotto le macerie della sua casa, dopo che era stato bombardato dall’esercito russo.

Nella regione di Donetsk, gli scioperi russi hanno colpito la casa di un uomo di 77 anni. Il proprietario della casa è sopravvissuto all’attacco ma il suo cucciolo è stato sepolto sotto le macerie. Alla fine i soccorritori sono riusciti a tirare fuori il cane dalle macerie e salvargli la vita.

Animali colpiti dalla guerra

Con la guerra gli animali da compagnia si ritrovano abbandonati, morti o presi in custodia dalle associazioni. Alcune storie finiscono bene, come quella del gatto Stepan della città di Kharkiv in Ucraina, diventato una star sul social network Instagram e che ora vive in Francia, riportato dai monegaschi.

A Odessa, i gatti abbandonati vengono raccolti in un monastero ortodosso, dove i volontari cercano un nuovo padrone per loro. Secondo una ONG, almeno 900.000 animali domestici sono stati abbandonati dai loro proprietari in Ucraina.

Leave a Comment