Soddisfatti gli avvocati di Alex Ursulet, il Martiniquais continua a esercitare –

La Corte d’Appello di Parigi condizionerà la sua decisione nel caso relativo all’eliminazione dell’avvocato martinicano Alex Ursulet al verdetto del suo processo penale per stupro.

Continuerà ad esercitare fino al verdetto del suo processo. La Corte d’Appello di Parigi ha condizionato la sua decisione sull’eliminazione di Alex Ursulet al verdetto del suo processo penale per stupro, la cui data non è stata ancora fissata.

Alla fine del 2021, il famoso avvocato martinicano è stato incriminato per un caso di stupro di cui sarebbe stata vittima uno dei suoi apprendisti. I fatti verrebbero a galla a gennaio 2018. Dopo l’incriminazione dell’avvocato, l’ordine degli avvocati ne ordina la rimozione dal foro di Parigi. Alessandro Orsochi nega i fatti, impugna la decisione. Essendo il ricorso sospensivo, può continuare ad esercitare la sua professione in attesa della decisione definitiva del tribunale. Una decisione rinviatadopo il processo penale: il giudice ritiene di non poter valutare la rilevanza di un procedimento disciplinare prima di giudicare i fatti che hanno portato alle sanzioni.

«La decisione della Commissione di Disciplina è stata un vero peccato per la nostra professione, poiché aveva calpestato, deriso la presunzione di innocenza. La Corte d’Appello ha sistemato le cose”, considera il maestro Frédérique Pons, uno degli avvocati di Alex Orso. Era quello che ci aspettavamo”. continua, ricordando che lo scorso gennaio l’accusa si è schierata con il parere dei difensori diOrso. È un’ottima decisione, ma la domanda non sarebbe mai dovuta sorgere, era così ovvia. Ma una prova che è stata spazzata via dal consiglio disciplinare dell’ordine”, abbonda il suo collega maestra maria borgognoè anche l’avvocato di Alex Orso.

“La decisione della commissione di disciplina è stata un omicidio sociale, né più né meno”, afferma Frederique Pons. Interrogato sulle accuse di stupro che gravano sul suo cliente, l’avvocato assicura di sì “sereno” e che lui “speranza che alla fine della strada ci sia una ripresa totale”. L’avvocato continua a rivendicare la sua innocenza e ha sporto denuncia “denuncia calunniosa” contro il suo accusatore.

Leave a Comment