Sindrome Canonica-Turner, possibile effetto collaterale del vaccino Covid-19?

Finora, la stragrande maggioranza degli effetti avversi dei vaccini Covid-19 era prevista e non grave. Negli ultimi giorni sono stati segnalati casi di sindrome di Parsonage-Turner a seguito di iniezioni di dosi di vaccino Pfizer-bioNTech. Di cosa si tratta ? Il vaccino è davvero coinvolto?

Dall’inizio della campagna vaccinazione contro il SARS-CoV-2l’Agenzia nazionale per la sicurezza dei medicinali e dei prodotti sanitari (ANSM) pubblica regolarmente aggiornamenti sullo stato della sorveglianza vaccini contro il Covid-19. Questo per monitorare in tempo reale il profilo di sicurezza del vaccino. Questo si chiama farmacovigilanza. il più recente è andato in onda il 5 aprile 2022 e porta nel periodo dal 25 febbraio al 10 marzo 2022. Menziona una nuova potenziale reazione avversa grave ma molto rara ai vaccini chiamata sindrome della Canonica-Turner.

Di cosa si tratta ?

il Sindrome della canonica-Turnero nevralgia amiotrofica della spalla, consiste nella comparsa improvvisa di a dolore spalla violenta. Può essere seguito da una diminuzione o perdita di forza muscolare o addirittura da una paralisi del braccio. Risulta da a infiammazione del plesso brachiale, un insieme di nervi situato tra la spalla e il clavicola. Una IBD (Imaging a risonanza magnetica) è necessario per confermare il diagnostico.

Le cause di questo patologia sono fraintesi. Il trattamento è essenzialmente sintomatico. Include antidolorifici e possibilmente corticosteroidi nella fase acuta. Se il danno arriva fino alla paralisi del braccio, è necessaria la riabilitazione. I pazienti di solito guariscono entro pochi mesi. Nel 75% di essi, il guarigione è completo dopo due anni. Tuttavia, il sequel dove la ricorrenze sono possibili.

Il vaccino è coinvolto?

Diversi casi (n=25) sono stati segnalati in Francia a seguito dell’iniezione di una dose di vaccino contro il Covid-19. Mentre in Francia sono state eseguite quasi 110 milioni di iniezioni dall’inizio della campagna, il numero di casi di sindrome di Parsonage-Turner è estremamente basso. Sette casi si sono verificati dopo il 1per quanto riguarda dose, 14 dopo la 2e dose e 4 dopo la dose di richiamo. Dei 25 casi, 9 casi sono guariti o in via di guarigione, 14 non sono stati recuperati, uno è guarito con sequele e le informazioni non sono note in un caso “.

Mentre casi sono già stati segnalati dopo i vaccini contro influenza, casi sono stati individuati anche dopo a Infezione da SARS-CoV-2. Per il momento, l’ANSM conclude che il ” ruolo del vaccino non può essere escluso e che questi sono potenziali segnali “. Lei desidera ” una revisione europea di tutti i casi per poter decidere sull’imputabilità del vaccino. In questa fase, i benefici del vaccino rimanere quindi ben al di sopra dei suoi potenziali inconvenienti.

Interessato a quello che hai appena letto?

Leave a Comment