Senza acqua, senza luce naturale, senza ventilazione… la SPA salva 111 animali da una pensione per animali – Salvataggio

Senza acqua, senza luce naturale, senza ventilazione… la SPA salva 111 animali da una pensione per animali

In Haute-Saône, una pensione per animali ha attirato l’attenzione della ZPS e dei servizi interessati. Un totale di 111 animali vivevano in condizioni sanitarie spaventose.

Un odore di escrementi, recinzioni danneggiate, terreno fangoso…

La SPA ha appena rivelato un nuovo caso di maltrattamento di animali. La giustizia ha appena condannato il proprietario di una pensione per animali situata nell’Alta Saona. Questa persona è stata giudicata colpevole di maltrattamento da un professionista.

È stata anche condannata a sei mesi di reclusione con sospensione della pena, con il divieto di tenere animali per due anni e di esercitare un commercio ad essi correlato per cinque anni.

La storia inizia tre anni prima, l’Unità Anti-Traffico (CAT) decide di recarsi in questa pensione per animali dopo numerose segnalazioni ricevute.

Sul posto, la Cella scoprirà l’impensabile: terreno fangoso, odore di escrementi, recinzioni danneggiate che possono ferire gli animali…

111 animali recuperati dalla pensione animali

Un anno dopo, le condizioni sanitarie sono ancora spaventose. Come spiega la SPA in un comunicato stampa, questa struttura ha ricevuto “numerose diffide che non sono mai state rispettate”. Sfortunatamente, la proprietaria non ha mai fatto i lavori necessari per riabilitare la sua pensione per animali.

Il 19 maggio 2021, 111 animali sono stati recuperati da questa struttura. Animali che per alcuni vivevano in condizioni indecenti: senz’acqua, senza luce naturale, né ventilazione.

Sfortunatamente, 1 gatto, 2 conigli, 4 porcellini d’India e 1 gallina non sono sopravvissuti a queste condizioni di vita.

Per combattere gli abusi sugli animali, nel novembre 2021 l’Assemblea nazionale ha adottato un disegno di legge.

Leggi anche: Presidential 2022: in un film, la SPA chiede la creazione di “un difensore dei diritti degli animali”

Leave a Comment