Secondo quanto riferito, Samsung sta costruendo un chip che tiene traccia dei movimenti del corpo per Google

L’acquisizione di Fitbit ha chiarito che Google non è ancora pronta a rinunciare al portatile. E se si vuole credere a un nuovo rapporto, il gigante della ricerca sta lavorando attivamente per riavviare quelle ambizioni.

Secondo una pubblicazione sudcoreana, ETNews, Samsung sta sviluppando un nuovo chip per Google che alimenterà un sensore progettato per tracciare i movimenti del corpo. Si dice che Samsung sia sia il progettista che il produttore di questo hardware, il che è strano dal momento che Google ha riunito un grande team nel corso degli anni per sviluppare internamente tali chip. Per i suoi smartphone Pixel, Google offre già i propri chip specializzati, come Pixel Visual Core, che è responsabile del funzionamento della modalità HDR dell’applicazione fotografica.

La voce è in linea con i recenti sforzi di Google e questo nuovo chip potrebbe essere utilizzato nei futuri fitness tracker o smartwatch dell’azienda. Ma poiché l’ordine è stato appena effettuato, è probabile che questo chip non verrà commercializzato a breve.

Inoltre, ETNews lo aggiunge Samsung ha ricevuto ordini per più di un chip da Google. Sebbene i dettagli degli altri accordi rimangano poco chiari per ora, ciò conferma un precedente rapporto di Axios secondo cui Google stava sviluppando la sua prossima generazione di smartphone e processori Chromebook in collaborazione con Samsung. Si dice che questo processore ARM abbia 8 core e ottimizzazioni per la tecnologia di apprendimento automatico di Google, la maggior parte dei quali sarà riservata al miglioramento delle prestazioni e delle capacità sempre attive di Google Assistant.

Dato il successo di Samsung con la propria linea di portatile La mancanza di esperienza di Galaxy e Google nel campo del tracciamento delle attività, quest’ultimo potrebbe semplicemente cercare di ottenere maggiori competenze per progettare questi chip dedicati. È per evidenziarlo Fitbit inoltre non produce processori interni per i suoi smartwatch e tracker..

Piccolo aiuto da Fitbit

È improbabile che Google introduca portatile Quest’anno. La società ha già confermato che lancerà altri due smartphone entro la fine dell’anno: una variante 5G del Pixel 4a lanciato di recente e il suo prossimo smartphone di punta, il Pixel 5.

L’acquisizione della stessa Fitbit da parte di Google è stata oggetto di un attento esame in Europa, con il watchdog locale che ha avviato un’indagine approfondita su come la fusione influenzerà la concorrenza e i dati personali degli utenti.

Leave a Comment