Rouen. Facciamo uno zdou: al New Uludag, la tradizione del döner kebab si perpetua da 20 anni

Ahsan, Abdullah e Guluzar gestiscono dal 2003 il New Uludag, Place de la Pucelle, a Rouen (Seine-Maritime). (©VL/76notizie)

“Sei sicuro che non sia uno scherzo di pesce d’aprile?” » Impanato dall’ultima pioggia (apprezziamo i giochi di parole con 76 atto), Guluzar Cengiz è alquanto sospettoso. Pensa: un giornalista che ti chiama a visitare il tuo ristorante di kebab il primo giorno di aprile, devi ammettere che questo può sembrare sospetto.

“Hai un biglietto da visita?
– No, ma potresti aver sentito parlare della nostra serie su zdous a Rouen ?
– In effetti, vedo. Ci vediamo venerdì, signore. »

Una questione di famiglia

Ai fini di questa saga, era necessario che il bretone dell’editoriale «commettesse un’infedeltà alla salsiccia-frittella. Ma non un kebab qualsiasi nella capitale della Normandia. il Nuovo Uludag è un’azienda a conduzione familiare fondata da (quasi) 20 anni al 18 di place de la Pucelle, nel centro della città.

Aperta nel 2003, la catena di fast food è gestita da Guluzar, suo marito Ahsan e suo fratello maggiore Abdullah, “il grande capo” sorride il ristoratore tra due ordini. “Mio padre lavorava già nella gastronomia turca. Aveva un ristorante a Le Havre, La Mer Noire”, racconta colui che ha iniziato in cucina come apprendista.

Guluzar, suo marito Ahsan e suo genero Tolga nella cucina di New Uludag.
Guluzar, suo marito Ahsan e il genero Tolga nella cucina di New Uludag. (©VL/76notizie)

Guluzar ha perpetuato la tradizione ma in un altro registro. Quella di Döner Kebab. “Sono i giovani qui che parlano di zdou. Negli anni ’80 si diceva ‘spiedino verticale’. Per evitare un ennesimo conflitto di generazioni, non ci soffermeremo su questa controversia semantica già ampiamente dettagliata in questo articolo.

Patatine fritte fatte in casa e pani tondi freschi

Aperta sulla saletta ristorante (ce n’è un’altra al piano di sopra), la cucina dà la vista su un bel girarrosto che arrostisce dolcemente. “È vitello e tacchino”, dicono gli anni Quaranta. Per 20 anni, le nostre spille provengono dallo stesso stabilimento, in Germania, che abbiamo visitato. “Non si tratta, infatti, di “dare qualsiasi cosa ai clienti”: “I nostri pani tondi sono freschi, consegnati ogni mattina e le nostre patatine fritte sono fatte in casa. »

È un lavoro che svolgo con grande gioia. Ci ho messo tutta la mia esperienza e tutto il mio know-how.

Guluzar Cengiz

Un menu incentrato sulla carne di kebab

Il menu ruota esclusivamente attorno alla carne di kebab. Nessun hamburger, fish & chips o pepite. Tuttavia, la carne del kebab può anche essere integrata con bistecca, pollo o kofte (polpette di manzo). Il tutto servito in una frittella, una pagnotta tonda o su un piatto, accompagnato da una salsa: samurai, harissa, bianco o la specialità della casa, “una pregiata maionese alle erbe”.

Video: attualmente su Actu
Il nuovo Uludag döner kebab, servito con patatine fritte fatte in casa e maionese e salsa alle erbe.
Nuovo Uludag döner kebab: carne di tacchino e vitello, insalata, pomodoro, cipolla, in un panino tondo, servito con patatine fritte fatte in casa e una raffinata salsa di maionese alle erbe, la specialità della casa. (©VL/76notizie)

Rimane una domanda cruciale: New Uludag, da dove viene? “È una grande montagna vicino Borsa valori, in Turchia, da dove viene la mia famiglia”, dice Guluzar. Il nome della struttura non è l’unico a richiamare le radici della famiglia. Al piano terra, una parete è semidecorata con una foto che rappresenta una cascata nella regione di Bursa. Non ci sono dubbi: a New Uludag, la tradizione dello zdou scorre naturalmente.

Sulla parete, questa foto rappresenta una cascata nella regione di Bursa, la città turca da cui proviene la famiglia di Guluzar.
Sulla parete, questa foto rappresenta una cascata nella regione di Bursa, la città turca da cui proviene la famiglia di Guluzar. (©VL/76notizie)

Informazioni pratiche:
Nuovo Uludag, 18 Pl. de la Pucelle, 76000 Rouen.

Questo articolo ti è stato utile? Nota che puoi seguire 76attu nello spazio Le mie notizie. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Leave a Comment