riportalo in negozio e soprattutto non consumarlo!

Il pane è uno di quegli ingredienti che mangiamo ogni giorno. Che sia a colazione per accompagnare il tuo caffè o a cena, ne abbiamo sempre in stock. Se anche tu sei una di quelle persone che consumano regolarmente questo cibo, potresti avere questo lotto come promemoria nei tuoi armadi! In effetti, diversi grandi rivenditori stanno avvisando i propri consumatori di diversi lotti pericolosi. Tekpolis ti dà i dettagli nelle prossime righe!

Molti lotti di pane in questione

Nonostante la vigilanza della grande distribuzione nel mettere i prodotti sugli scaffali, capita che certi lotti non siano sempre sani. Questo è particolarmente vero con questi pochi tipi di pane che nel tempo potrebbero nuocere alla salute. E ancora di più se vengono consumati in grandi quantità. Nota che non è solo un segno che lo sta attualmente ricordando. Intermarché, Netto o Super U sono tra quelli che invitano i consumatori a rimandare questo articolo.

Cattura Twitter

I lotti considerati pericolosi ne contengono altrettanti baguette, bastard, pane di campagna da 250 e 350g e pane di campagna alle noci. Questi ingredienti sono stati messi sugli scaffali tra febbraio e marzo scorso. È quindi possibile che tu li abbia in riserva se fai la spesa in grandi lotti piuttosto che a poco a poco. In ogni caso, è importante prestare attenzione a ciò che si consuma. E questo, soprattutto se gli ingredienti in questione sono oggetto di richiamo da parte del consumatore!

Perché un tale richiamo di prodotto?

Ogni giorno sentiamo parlare di richiami di prodotti dai principali rivenditori. Un approccio che generalmente mira a proteggere i consumatori da quello che potrebbe essere un pericolo per la loro salute. Se parliamo solo di questo pane che è richiesto come promemoria, sappiate che conterrebbe una quantità superiore agli standard imposti dall’Unione Europea di alcaloide della segale cornuta.

Recall prodotto da Intermarché, Netto e Super U
Cattura Twitter

Questa sostanza è autorizzata nella preparazione del pane ma solo con moderazione. Si sconsiglia quindi di consumarlo in grandi quantità. In particolare può essere fonte di malattie e disturbi dell’apparato digerente. Questo è particolarmente vero per le persone sensibili e i bambini. Qualcosa che ti spinga a essere vigile se sei uno di quei grandi consumatori di baguette.

Cosa fare con questo pane se ce l’hai?

Hai controllato il tuo armadio e contiene uno dei lotti ritenuti pericolosi dal sito di Rappel Conso? La grande distribuzione ti chiede di riportarli in negozio il prima possibile. Questi saranno poi rimborsati. Abbastanza per permetterti di fare un altro acquisto o per evitare qualsiasi rischio per la tua salute.

Nel caso in cui tu o un altro membro della tua famiglia abbiate già consumato il pane in questione, è meglio consultare un medico. Quest’ultimo potrà guidarti sui passaggi e sulle analisi da effettuare per assicurarti che tu stia bene.

©️ Redazione Tekpolis qualsiasi riproduzione dei nostri articoli senza il nostro consenso sarà segnalata a Google e Facebook

Leave a Comment