Questo frutto è miracoloso per porre fine FINALMENTE alla stitichezza! Provalo

La stitichezza è un problema che spesso emerge nelle discussioni con i medici. Può essere cronico o verificarsi in determinati momenti a seconda della sua dieta. Quest’ultimo, infatti, ha un ruolo essenziale nella sua guarigione. Prima di assumere farmaci, puoi provare questo frutto magico che farà miracoli per questo problema. Vi parleremo delle virtù della prugna secca che è un lassativo naturale e più efficace! Vale a dire che la versione secca funziona meglio della frutta fresca. Ti spiegheremo tutto noi!

Costipazione: scopri tutte le varietà di prugne e i loro diversi usi

Non possiamo mai dirlo abbastanza, ma che tu abbia un problema di stitichezza o meno, è importante aumentare la tua quota di verdure nella tua dieta. Per la tua salute, ma anche per quella del pianeta. Tutta la frutta e la verdura sono consentite e senza moderazione! In questo articolo ci concentreremo sulla prugna e condividerai tutti i benefici che nasconde. Può essere consumato fresco o essiccato a seconda dei gusti. Puoi consumarlo in qualsiasi momento della giornata, sia al mattino a colazione che anche la sera a cena. Pensa anche alla marmellata di prugne con pane integrale o anche per guarnire carni e piatti dolci. Esistono diverse varietà di questo frutto. Il colore infatti ha delle indicazioni da darvi su come consumarlo. Prima di entrare nell’argomento della stitichezza, è necessario conoscere le proprietà di questo frutto per capire meglio. Scopri di seguito.

prugna gialla

Questo è molto succoso e accompagnato da un gusto piuttosto acido. È perfetto per fare marmellate o gelatine. La prugna gialla viene utilizzata anche in cucina per guarnire pollame o carne. Il lato dolce/salato è molto popolare.

prugna rossa

La prugna rossa è più dolce della prugna gialla, ma è altrettanto succosa. Le ricette che puoi fare con esso sono le stesse delle precedenti. La versione rossa, invece, viene utilizzata maggiormente per la preparazione dei dolci.

prugna scura

Questa prugna dalla buccia scura, anche bluastra, è molto dolce in bocca. È molto dolce quindi quando fai le marmellate, puoi mettere meno zucchero. Per le salse è meglio usare questa varietà.

prugna verde

Infine, l’ultimo colore è il verde e l’ideale è mangiarlo crudo, molto semplicemente. Inoltre, in generale, meno trasformi, riscaldi, cuoci il prodotto, più conservi tutte le vitamine e i minerali in esso contenuti.

Un frutto lassativo naturale per i tuoi problemi di stitichezza

Come ti abbiamo spiegato sopra, più mangi verdure, migliore sarà la tua salute. Quindi, quando è la stagione delle prugne, ne approfittiamo. Se soffri di stitichezza, prova invece a mangiare le prugne secche, che sono ricche di molti benefici. Innanzitutto sono composti da acqua, all’83%. La fibra è presente al 2%, i carboidrati all’11% e c’è solo lo 0,2% di grassi. Questi frutti sono ricchi di carboidrati, minerali, vitamine A e C. Non dimenticare di menzionare il fosforo e il potassio che sono importanti per la salute dei denti e delle ossa. Inoltre, le prugne possono risolvere i tuoi problemi di stitichezza. Questo grazie all’alto contenuto di sorbitolo che è un blando lassativo naturale. Ricorda che 100 g di prugne al giorno permettono al tuo intestino di funzionare normalmente.

Perché optare invece per una prugna secca e non fresca per calmare la stitichezza?

La prugna fresca contiene più acqua rispetto alla prugna secca, ma quindi anche meno nutrienti. Ad esempio, 100 g di prugne secche sono cinque volte più ricchi di 100 g di prugne fresche. Ma la frutta secca ha anche più zucchero, quindi non abusarne nemmeno. Infatti, se vuoi controllare il tuo peso e le tue calorie, fai attenzione.


Leave a Comment