Questo additivo modifica il microbiota

Un additivo molto comune, E415, che funge da addensante potrebbe essere digerito da alcuni batteri nel nostro microbiota. Le implicazioni per la salute sono ancora sconosciute in questo momento.

Potresti anche essere interessato


[EN VIDÉO] Il microbiota intestinale, un prezioso alleato per la nostra salute
Nel corpo ci sono diversi microbioti: quello della pelle, della bocca, della vagina… Ma il più importante è il microbiota intestinale. Gli scienziati ne conoscono le potenzialità da molto tempo, ma lo sviluppo di nuove tecniche consente di approfondire la ricerca per descrivere la natura delle interazioni ospite-microbiota, quelle dei microrganismi tra di loro e il loro impatto sulla salute.

La gomma di xantano, o E415, è un additivo presente in molti alimenti industriali in cui funge da addensante. È una lunga catena ramificata composta da quattro zuccheri: glucosio, mannosioioacido glucuronico e ilacido piruvico. È considerato non pericoloso per la salute perché non viene metabolizzato dal corpo umano. Eppure, un recente studio pubblicato in Microbiologia naturale indica che la gomma di xantano ha un effetto, non sulle nostre cellule, ma sul batteri del nostro microbiota intestinale. Questo additivo è presente solo nella cosiddetta dieta occidentale – dove gli alimenti ultra-lavorati hanno un posto importante – solo da circa cinquant’anni. Un battito di ciglia in termini di evoluzione, eppure i batteri intestinali si sono sviluppati enzimi in grado di abbattere la gomma di xantano e digerirla.

Un additivo digerito dai batteri intestinali

Uno di batteri in questione appartiene alla famiglia di Ruminococcocee. La sua attività di “xantanofago” è stata portata alla luce da due ricercatori dell’Università del Michigan negli Stati Uniti nel corso di una serie di esperimenti condotti su campioni umani, topo da laboratorio poi analisi bioinformatiche. I batteri che possono digerire la gomma di xantano sono stati isolati dal microbiota intestinale di un numero sorprendentemente elevato di persone nei paesi industrializzati », spiega Sabina Leanti La Rosa, una delle ricercatrici che hanno partecipato al progetto.

Un secondo batterio Bacteroides intestinalisin grado di digerire l’additivo è stato isolato da un singolo campione. Quest’ultimo potrebbe digerire i resti di gomma di xantano dopo che i primi batteri hanno attaccato il molecola totale. Questo influisce sulla nostra salute? Sembra ancora troppo presto per dirlo. Secondo Sabina Leanti La Rosa: “ Sulla base di questo studio, non possiamo concludere se e come la gomma di xantano influisca sulla nostra salute. Ma possiamo dire che questo additivo colpisce il microbiota intestinale delle persone che lo ingeriscono attraverso il cibo. »

Autorizzata da tempo, la gomma di xantano è stata rivalutata dalAutorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) nel 2017. L’articolo si conclude che la gomma di xantano non è pericolosa per la salute, sebbene possa produrre effetti lassativi in ​​alcune persone. Già allora si diceva che l’additivo ” potrebbe essere parzialmente fermentato durante il suo passaggio attraverso il intestino crasso dall’azione del microbiota intestinale “. Lo conferma lo studio dell’Università del Michigan. E415 non è il primo additivo sospettato di alterare il flora intestinale ; E171 e E466 potrebbe essere coinvolto in problemi infiammatori nell’intestino.

Interessato a quello che hai appena letto?

Leave a Comment