questi prodotti contaminati vanno denunciati con urgenza, queste sono torte

Nelle ultime settimane, i promemoria si sono susseguiti e si sono somigliati. La salmonella è il denominatore comune. Facciamo il punto!

Troppi promemoria?

Caro lettore di ‘Obiezionea parte le patatine fritte, la pizza è il pasto preferito di grandi e piccini. Infatti, davanti a un film o a una serie, questa ricetta italiana conquista tutti i voti. Bene, questo era il caso prima del caso Buitoni. Nei corridoi ghiacciati, è una vera star. Inoltre, ci sono innumerevoli varianti e dimensioni. È ovvio che chi raggiungerà il suo livello sarà fortunato. Ahimè, nelle prime ore di questa primavera 2022 si innesca una terribile maledizione. Prenderà tutto sul suo cammino.

Quando i consumatori vengono a conoscenza di questo richiamo da Rinfrescarehanno le allucinazioni. Com’è possibile che una casa così rinomata non sia in grado di gestire i propri impianti di produzione? Con tutti i controlli regolari fatti, c’è un altro scandalo lassù? È questa la punta dell’iceberg? Sono in corso le indagini e il mistero resta irrisolto. Scoprendo le immagini nascoste della telecamera, ci rendiamo conto dell’inganno. È un doppio pericolo. Oltre ad ammalarci, non abbiamo più alcuna fiducia per il futuro. E non è questo nuovo episodio che dovrebbe rassicurarci.

Dopo il Covid, la salmonella fa i capricci!

Per due anni, la pandemia ha fatto molti danni alle nostre vite. Tuttavia, durante il primo parto, troviamo la motivazione per inventare ottimi piatti per chi ci circonda. Tutti i mezzi sono buoni per raggiungere questo obiettivo, compreso uscire per qualche ora per fare commissioni. Grazie a Cyril Lignac abbiamo anche le istruzioni per preparare un pasto dalla A alla Z. Dall’antipasto al dolce, diventiamo esperti.

Purtroppo, di tanto in tanto, arriva un promemoria per far vacillare questo equilibrio. Spesso la salmonella è in cima alla lista. Obiezione ha chiesto ai medici come individuarla. In primo luogo, abbiamo un danno che sembra gastroenterite. Tra andare spesso in bagno, la nausea prende il sopravvento. Per quanto riguarda la temperatura, supera di gran lunga i banali 38. Infine, i mal di testa si calmano nel tempo. A titolo informativo, dopo il consumo di un prodotto contaminato, questo microbo ingannevole impiega da mezza giornata a tre giorni prima di manifestarsi.

Chi è interessato?

Le donne in attesa di un evento felice e i bambini più piccoli sono sfortunatamente le più colpite dai suoi molteplici promemoria. Per quanto riguarda gli anziani e le persone con patologie molto più gravi, sono nello stesso paniere. Obiezione sembra che nessuno sia al sicuro. In tutto, è necessario attendere una settimana tra il rilevamento e la digestione di questo promemoria. Se non hai niente, sei fuori dai guai!

Sulla strada per una serie nera di richiami?

Questo inizio aprile, i clienti del Auchan di Perpignan non lo dimenticherà mai. Come tutti i presenti in Francia, un promemoria funge da time b*mbe. Non è possibile…ancora? A priori, non c’era nulla che suggerisse che questo” Torta a strati 6/8 parti e 8/10 parti » è contaminato da salmonella. Purtroppo, quando osserviamo la sua composizione, capiamo subito di cosa si tratta.

Per qualche giorno, bambini è nel mirino dei buongustai. A seconda della data di scadenza, i supermercati emettono un richiamo che si estende in tutta Europa. Ammetti che a poche ore da Pasquetta, cade piuttosto malissimo! Mentre gli altri insegnanti si sfregano le mani, il cliente è attento a tutte le prelibatezze di questo genere! Visto l’aspetto di questa torta fatta con crema al burro, crema spalmabile e certi riferimenti al cioccolato, è ovviamente in cima alla lista di ciò che bisogna evitare… a tempo indeterminato! Fortunatamente quelloAuchan avuto la franchezza di parlarne prima delle feste di famiglia! Immagina il disastro!


Leave a Comment