questa pericolosa malattia infantile del 19° secolo si sta diffondendo rapidamente

La scarlattina è un microbo batterico che provoca una caratteristica eruzione cutanea rossa e colpisce principalmente i bambini.

Gli esperti di salute hanno avvertito i genitori dei segni della malattia altamente contagiosa, la scarlattina, dopo aver recentemente appreso che il numero di casi ha raggiunto il massimo storico dagli anni ’60. Ecco cosa devi sapere.

L’80% dei casi di scarlattina colpisce bambini di età inferiore ai 10 anni e questi casi sono in aumento.

I genitori sono in allerta poiché il numero di casi è salito alle stelle in tutto il paese.

Nella settimana fino al 1 aprile sono stati registrati 1.624 casi.

E negli ultimi tre mesi, i casi della malattia sono saliti alle stelle, con segnalazioni di scarlattina 2,3 volte superiori rispetto allo stesso periodo di 13 settimane nel 2017, 2016 e 2015.

Tra gennaio e marzo di quest’anno, in Inghilterra sono stati registrati 15.500 casi di scarlattina, il doppio della cifra dello scorso anno e la più alta dal 1982, secondo il Public Health England (PHE).

malattia infantile

Nick Phin, vicedirettore del National Infection Service presso PHE, ha dichiarato: Anche se non è raro vedere un aumento dei casi di scarlattina in questo periodo dell’anno, i numeri che abbiamo visto quest’anno non si vedevano dal 1982, quando PHE ha rilevato la raccolta dei dati sulle malattie soggette a notifica.

E nei mesi invernali sono stati registrati 11.981 casi, rispetto ai 4.480 dello stesso periodo di cinque mesi dodici mesi prima.

Si teme che la scarlattina raggiunga proporzioni epidemiche, con il numero di casi segnalati più alto dagli anni ’60.

La dott.ssa Theresa Lamagni, di Public Health England, ha affermato: “Sebbene i tassi attuali siano ben lontani da quelli visti all’inizio del 1900, la portata della recente impennata è maggiore di qualsiasi altra documentata nel secolo scorso.

L’infezione batterica della scarlattina, che provoca una caratteristica eruzione cutanea rosa, è più comune nei bambini, con l’89% dei casi recenti che si verificano in bambini di età pari o inferiore a 10 anni.

Questo virus contagioso viene trasmesso attraverso l’aria e i batteri possono essere veicolati anche su persone non infette.

malattia della scarlattina

Cos’è la scarlattina?

Questa malattia contagiosa è causata dal batterio Streptococcus pyogenes, che può manifestarsi sulla pelle e sulla gola.

Di solito colpisce i bambini di età compresa tra 5 e 15 anni e spesso provoca febbre e una grande eruzione cutanea rossa sul corpo.

Da settembre a fine gennaio 2017 sono stati registrati 369 casi nelle West Midlands, rispetto ai 309 dello stesso periodo dell’anno scorso.

Intanto a Londra i casi sono passati da 336 a 386 e nel Nord Ovest da 500 a 546, nello stesso periodo.

virus della scarlattina

La malattia è così contagiosa che si diffonde facilmente in caso di epidemia.

Puoi contrarre la scarlattina respirando i batteri dalle goccioline nell’aria, toccando la pelle di una persona infetta o condividendo asciugamani, vaschette, vestiti o biancheria da letto contaminati.

È possibile prenderlo da persone portatrici del virus, ma che non sono necessariamente infette a loro volta.

Quali sono i sintomi della scarlattina?

I primi segni premonitori di questo batterio sono mal di gola o infezione della pelle, comprese vesciche o impetigine.

Le persone con scarlattina possono anche provare mal di testa, temperature elevate, guance arrossate e lingua gonfia.

Un giorno o due dopo questi primi sintomi, appare il segno più visibile della malattia.

Un’eruzione cutanea rossa e la lingua secca sono tra i sintomi della scarlattina.

La scarlattina provoca una grande eruzione cutanea rosa o rossa sulla pelle che è spesso pruriginosa e sembra carta vetrata.

Oltre a questo, il NHS delinea altri sintomi a cui prestare attenzione.

  • ghiandole del collo gonfie
    perdita di appetito
    nausea o vomito
    linee rosse nelle pieghe del corpo, come le ascelle, che possono persistere per alcuni giorni dopo la scomparsa dell’eruzione cutanea.
    una patina bianca sulla lingua, che si stacca pochi giorni dopo, lasciando la lingua arrossata e gonfia (questa si chiama lingua di fragola)
    una sensazione generale di malessere.

Si consiglia alle persone con scarlattina di lavarsi le mani regolarmente dopo aver tossito, per prevenire la diffusione del virus.

In passato, i casi di scarlattina potevano essere estremamente gravi.

scarlattina

Fortunatamente, i casi in questi giorni sono spesso lievi e possono essere trattati facilmente con antibiotici.

Si consiglia ai genitori di fissare un appuntamento per i propri figli con il proprio medico di famiglia se notano sintomi di questo batterio.

Leave a Comment