“Prendiamo in ostaggio gatti innocenti”

un altro avvelenato

“Qualcuno ha sparato al felino della consigliera. Ma ogni proprietario di animali domestici ha bisogno di prendersi cura di loro e questo non significa solo dar loro da mangiare. Se non li consideri un membro della famiglia, non vale la pena averlo. E se tutti si rispettano un po’ di più, nel villaggio funzionerà meglio. È una storia di adulti e purtroppo prendiamo in ostaggio i gatti, che sono innocenti! “, prosegue il sindaco, che invita così a una maggiore cittadinanza. Sabato 23 aprile doveva essere presentata una denuncia.

Non è solo a Villefranche che tali atti maligni vengono denunciati poiché di recente un gatto è stato avvelenato a Saint-Sylvestre-sur-Lot. È morto. “Probabilmente con un prodotto tipo veleno per topi”, indica Marie Dubos, presidente dell’Associazione per il rispetto e la protezione degli animali (Arpa), che chiede sempre vigilanza sui tanti gatti presi di mira dalle sparatorie, a Lafitte-sur-Lot o Boé .

Leave a Comment