Plougrecant. Un ristorante apre vicino al sito di Gouffre

Antoine e Marie-Laure danno il tocco finale ai preparativi. ©Hélène Mugnier

Luogo di accoglienza abbandonato più di 10 anni fa, ilex colonia di Castel Meur, a Plougrescantprendere vita con ilapertura del ristorante Ty Gouffre. Su un progetto di capanna di ostriche ideato inizialmente da Sébastien Gentil e William Agoulcie delle ostriche della Bretagna, Antoine Dugand, arrivato dall’Inghilterra due anni fa, ha unito le forze.

Cuoco formato, sommelier e poi responsabile della ristorazione in una grande struttura di Heathrow, Antoine si ritrovò disoccupato al momento del primo confinamento.

È stato il Covid a portarmi qui. Invece di essere confinato in un appartamento di 3 stanze con i miei figli, ho chiesto a mio nonno se potevamo venire a vivere qui con lui nella sua grande casa.

Antoine Dugan

Una vista straordinaria del Gouffre

E il ritorno nelle terre materne della sua famiglia permette ad Antoine di incontrare i due soci e di trasformare la capanna delle ostriche in ununa brasserie orientata ai frutti di mare. Con una vista straordinaria sul Gouffre.

E se nel menù del giorno ci saranno ovviamente ostriche e crostacei freschi e locali, il nuovo capo proporrà anche un piatto quotidiano di carne e dolci fatti in casa tra cui il famoso kouign amann.

Alla guida di una squadra, anche locale, di sei persone, Antoine aprirà le porte del ristorante costiero dal mercoledì alla domenica a mezzogiorno in media stagione e dal martedì alla domenica in alta stagione, offrendo una sosta a scelta per gli escursionisti GR così come i visitatori motorizzati che fanno una deviazione alla scoperta del famoso sito del Gouffre.

Ty Gouffre, ristorante costiero, sito Castel Meur, chemin de Pors Lédan, Plougrescant Per prenotare: [email protected] o 02 96 44 73 19

Questo articolo ti è stato utile? Sappi che puoi seguire Le Trégor nello spazio Le mie notizie. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Leave a Comment