Pizze surgelate Fraich’Up in Senegal

Rischio alimentare: le pizze surgelate Fraich’Up in Senegal

Negli ultimi giorni il caso ha fatto notizia in Francia. Decine di bambini si sono ammalati dopo aver mangiato le pizze surgelate Fraich’Up. Sono stati osservati casi gravi a seguito di contaminazione da parte del batterio E.coli. Tuttavia, queste pizze in questione sono state distribuite in 15 paesi africani tra cui il Senegal.

“Oltre a Francia, Belgio e Lussemburgo, dove sono state richiamate, queste pizze della linea Fraich’Up sono state distribuite in Svizzera, Andorra, Saint-Martin, Slovenia, Qatar, ma anche in Benin, Burkina Faso, Camerun, Costa d’Avorio, Repubblica del Congo, Repubblica Democratica del Congo, Gibuti, Gabon, Guinea, Madagascar, Mali, Mauritius, Marocco, Niger, Senegal, secondo una notifica del meccanismo di allerta internazionale sui rischi alimentari (il sistema di allarme rapido for Food and Feed), confermato giovedì da un portavoce della Commissione europea”, rivela il sito Jeanmarcmorandini.com.

Da parte di Buitoni, proprietà di Nestlé che commercializza la gamma, assicuriamo che “non vendiamo pizze Fraich’up direttamente all’estero”. “Le pizze Fraich’up sono distribuite e commercializzate a distributori/rivenditori in Francia, che possono esportare e rivendere di propria iniziativa nei negozi situati all’estero”, aggiunge il produttore.

In altre parole, Buitoni non controlla il circuito di distribuzione. Il che significa che qualsiasi distributore francese può venderlo all’estero, soprattutto in Senegal dove ci sono catene di supermercati come Auchan, Casino…

In Francia, aggiunge la stessa fonte, venerdì è stata aperta un’indagine dalla procura di Parigi per “omicidio colposo”, “inganno” e “messa in pericolo di altri”. Da parte delle autorità senegalesi, sembriamo preoccupati per il momento dell’offerta di generi alimentari al mercato e del controllo dei prezzi. Nessuna segnalazione è stata data nemmeno dalle associazioni dei consumatori, quasi assenti in questo campo.

Autore: Notizie Seneweb – Seneweb.com

Leave a Comment