Parigi: ora i conigli selvatici sono liberi di scherzare agli Invalides

Di Caroline J. Inserito il 13 aprile 2022, 09:18

Dopo diversi anni di battaglia legale, le associazioni per la protezione degli animali hanno ottenuto soddisfazione. Di fronte alle pressioni, la Questura di Parigi ha deciso di revocare il proprio decreto sui conigli selvatici. I piccoli mammiferi non sono più considerati una specie “dannosa” e possono quindi continuare a vagare liberamente sui prati dell’Esplanade des Invalides.

Buone notizie a pochi giorni di distanza Pasqua ! Il Conigli invalidiconsiderata la più grande colonia di conigli della capitale dopo quella del Bois de Boulogne, non può più essere ucciso. Questo è quello che hanno detto ZAPl’associazione Zoopolis degli animali di Parigima anche Cristoforo Najdovskiassistente di Anne Hidalgo, questo martedì 12 aprile 2022 sui social network. La Questura di Parigi, avendo deciso di abrogare essa stessa il proprio decreto concernente la conigli selvatici.

Richiamo dei fatti. Decreti prefettizi del 2018 e del 2019 classificati nelle categorie degli animali nocivi, ovvero ” suscettibile di causare danni ” il famoso coniglio selvatico presente nel territorio della Città di Parigi, ed in particolare nel giardini della facciata nord dell’Hôtel des Invalides. Risultato? I soldati degli Invalides erano autorizzati a farlo regolare “e quindi uccidere qualcuno” quaranta all’anno “, Spiegare Il parigino.

Da allora, Zoopolis degli animali di Parigi aveva deciso di adire il tribunale, ogni anno dal 2018, per far annullare questo decreto. Ma il caso ha avuto una svolta nel luglio 2021 quando il TAR si è pronunciato a favore dell’associazione animalista e ha poi sospeso il decreto prefettizio. Dal momento che il conigli selvatici erano in libertà vigilata. Questo 12 aprile 2022, ZAP rivela che il Questura di Parigi finalmente ha deciso di fare marcia indietro e di abrogare il suo stesso decreto. Va detto che la pressione era forte. Nella sua lotta, ZAP da allora era stato raggiunto dal Comune di Parigi.

La decisione del prefetto di abrogare il decreto dimostra che la nostra azione legale era fondata “, detto Amandine Sanvisensco-fondatore di PAZ, ai nostri colleghi di Le Parisien.

Ora è ufficiale, i conigli non possono più essere uccisi a Parigi. I piccoli mammiferi possono così continuare scherzare liberamente sul prati della spianata Invalides sotto lo sguardo divertito di turisti e parigini.

Leave a Comment