Osservazioni inappropriate, atti vandalici… La seccatura di un ristorante russo a Tolosa

Dall’inizio della guerra in Ucraina, la lotta contro l’amalgama è diventata una battaglia quasi quotidiana per il ristorante Troïka Royale di Tolosa. Il piccolo locale in rue des Filatiers serve cucina armena, come la sua proprietaria, Susi Calhava, ma anche russa.

“Abbiamo scelto questa cucina russa perché non esisteva in città”, spiega il ristoratore che fino a cinque settimane fa si accontentava di gestire con umorismo il conflitto russo-ucraino sulla paternità del borscht, la famosa zuppa di barbabietola rossa e cavolo cappuccio. Ma con l’invasione russa, la musica è cambiata. “Improvvisamente, dal 25 marzo, abbiamo registrato una serie di cancellazioni di prenotazioni”, racconta il ristoratore. Poi sono arrivate le paroline alla finestra, i commenti inopportuni dei passanti. Come questa donna sulla quarantina che è venuta a gridare a squarciagola per strada la sua soddisfazione nel notare che i clienti scarseggiano.

La finestra imbrattata di escrementi

L’ostilità si manifesta anche in forma anonima, nelle recensioni online: “Prodotti non freschi, viva l’Ucraina”, ha ritenuto opportuno lasciare un falso cliente. Altri hanno preso provvedimenti diretti. Una decina di giorni fa, la soglia e la finestra del ristorante erano imbrattate di escrementi. “Cerchiamo di resistere, ma ci sono comportamenti scioccanti”, testimonia Armine Davtyan, una dipendente sconcertata da questa animosità mentre ha “amici russi e ucraini che vanno molto d’accordo tra loro”. Sente, tuttavia, che dall’episodio del vandalismo clienti e vicini stiano moltiplicando le loro attenzioni, come per “invertire” questa ondata di odio.

Il ristorante Troïka Royale di Tolosa è specializzato in piatti russi e armeni. – H. Menal – 20 Minuti

I proprietari e vicini di casa del bar l’Heure du Singe e del ristorante Tempête in costruzione, a Les Carmes, hanno offerto la loro stanza per una serata fraterna e caritatevole. Sarà giovedì 5 maggio. I medovics e i pavlovas, le belle torte tipicamente russe della squadra della Royal Troika si uniranno ai piatti ucraini inventati da due cuochi rifugiati a Tolosa. E il ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa.

Leave a Comment