Nel cuore del vigneto Chant d’Éole viene allestito un effimero ristorante bistronomico

Gli amanti delle esperienze culinarie insolite avranno ancora qualcosa per soddisfare le loro papille gustative quest’estate. Le Chant d’Éole ti offre l’opportunità di gustare un pasto bistronomico nel cuore del suo vigneto a soli 45 minuti da Bruxelles.

Che sia per il pranzo o la cena al tramonto, è una vera esperienza che ti aspetta in loco. Una struttura in legno installata nel cuore della natura fungerà da ristorante temporaneo per tutta l’estate. Sul menu ? Un menù bistronomico che metterà in risalto i prodotti locali del nostro bel paese. Negli occhiali? Bollicine molto belghe provenienti direttamente dal Domaine du Chant d’Éole ovviamente!

Il video della giornata:

Leggi anche : Uno dei migliori spumanti al mondo è il belga

In coppia, in famiglia, tra amici o anche in gruppo, ci sarà spazio per tutti! Dal 15 maggio al 14 giugno 2022 il locale sarà aperto alle imprese con la possibilità di privatizzare il locale per 10, fino a 150 persone, e dal 19 settembre al 16 ottobre 2022 sarà possibile recarsi in piccoli comitato per un pasto fuori dai sentieri battuti.

Una terrazza soleggiata

Per quest’anno 2022, si tratta di una nuovissima terrazza che vi accoglierà per trascorrere un piacevole momento sotto il sole, più vicino alla natura. Potrai gustare snack oltre alla carta dei dolci, il tutto in collaborazione con le famose “Tartes Françoises” così come i deliziosi gelati “Pretexte”. Naturalmente potrete degustare anche i prodotti provenienti direttamente dalla tenuta oltre ad un’accurata selezione di birre e distillati “Made in Belgium”.

Nel ristorante, per tutta l’estate, sarà anche visibile una mostra fotografica che metterà in risalto le opere fotografiche belghe.

Per i più curiosi, inoltre, è possibile partecipare a visite guidate del vigneto e della cantina, seguite da una degustazione di Brut Blanc, bianchi e Brut Rosé.

Scopri maggiori informazioni e prenota qui.

Non perderti altre notizie sullo stile di vita sosoir.lesoir.be e iscriviti ora alle nostre newsletter a tema cliccando qui.

Leave a Comment