Multa di 200 euro e rimborso spese veterinarie per aver picchiato il gatto di un vicino

Il gatto Oscar, di un anno e sette mesi, si è ritrovato, il 2 marzo 2021, con un livido all’occhio sinistro. Il veterinario che ha esaminato le condizioni dell’animale ha notato, oltre alle ferite all’occhio sinistro, anche dolore su tutto il fianco sinistro. L’imputato, comparso davanti al tribunale di polizia di Bourges, ha detto di aver perso i nervi e di “prenderlo a calci in culo” perché l’animale era entrato di nuovo nella sua proprietà.

200 euro di multa e pagamento delle spese veterinarie

L’imputato, 38 anni, di Lazenay, lo ha detto ancora una volta in tribunale: “Ho perso la pazienza, gli ho messo piede nella c… Capisci, veniva nella mia terra tutti i giorni, trovavamo escrementi, mia figlia giocava in la sabbia. Così quando Oscar, il gatto del vicino, un po’ più lontano nel villaggio, che tra l’altro non conosce, ha puntato le zampe contro la proprietà di questo operatore della macchina, il suo sangue è corso solo.

Perseguito per maltrattamenti inflitti senza necessità a un animale domestico addomesticato o in cattività, il trentenne riconosce. “Volevi renderti giustizia tu stesso”, conclude il presidente. La teoria del calcio non si adatta al tubo di metallo che l’uomo avrebbe tenuto in una mano. Il pm ha chiesto una multa di 200 euro e il pagamento delle spese veterinarie (154,90 euro). Il tribunale ha seguito queste richieste

RB

.

Leave a Comment