Lotto. Novità: vicino a Cahors apre il ristorante “Au Goût Dujour”.

Lo chef Denis Dujour apre questo martedì 12 aprile 2022 il ristorante “Au Goût Dujour” a Lalbenque, vicino a Cahors nel Lot.

UN Lalbenquevicino a Cahors nel Terrala rue du Marché aux Truffes desiderava ardentemente la chiusura di un negozio di ristoranti dalla fine di “Fourchettes & Couteaux”. Con il ristorante “Au Goût Dujour”la primavera ha portato un segno nuovo e di buon gusto.

Denis Dujour ha rilevato il ristorante in cima alla strada, di fronte all’ufficio postale. A pochi giorni dall’apertura del “Goût Dujour” martedì 12 aprile 2022 all’ora di pranzo, la piccola storia di questo ristoratore fa venire l’acquolina in bocca.

Uno chef giramondo

Formatosi alla scuola alberghiera di Bordeaux, Denis Dujour ha iniziato i suoi corsi nella regione parigina e poi ha attraversato la Manica per un ristorante londinese con uno chef francese. Un oceano più in là, si ferma a New York sempre nella cucina francese; “Ho seguito la cucina e lo spirito di Michel Guérard”, spiega. Ritorno in Europa per Biarritz nella brigata di Didier Oudill formato da Michel Guérard, poi a Grasse al fianco di Jacques Chibois, poi a Madrid poi a Firenze “dove ho scoperto il mondo della pasta e dei risotti”, fino a posare a Parigi. Dopo una prima esperienza in associazione, Denis ha lanciato nel 2008. “Ho offerto cucina da bistrot, fresca, in un quartiere degli affari”. Vende il suo ristorante poco prima della crisi sanitaria.

Prodotti freschi e locali

Durante questa completa cessazione dell’attività indipendente dalla sua volontà, Denis e sua moglie, la cui famiglia è della regione, venivano regolarmente al Lot per le vacanze “abbiamo cercato qualcosa e abbiamo trovato questo indirizzo. Il Covid ha fatto riflettere tutta la professione. Devi essere appassionato, come ricevere e condividere scoperte”, così Denis definisce la sua professione.

Lo abbiamo incontrato.

Notizia: Dopo un itinerario del genere, cucinare con olio o burro?

Dennis Dujour: Conservo il burro per la frolla. Ho piuttosto l’influenza della cucina meridionale, del Mediterraneo, l’olio d’oliva sulle verdure fa miracoli. Ho lavorato molto sulle verdure, che si armonizzano perfettamente con gli aromi e le erbe aromatiche.

Qual è il tuo tipo di cucina?

NON UNA PAROLA : Ricordo il sapore dei pasti in famiglia. Saranno prodotti freschi, di stagione, locali e 100% fatti in casa, note di cerfoglio, dragoncello e qualche spezia scelti per viaggiare un po’… Voglio declinare la famosa anatra nei cannelloni, per lavorare sull’agnello cotto a fuoco lento per 7 ore , tenero mantecato di vitello, accompagnato da asparagi e patate Macaire, per esempio.

Video: attualmente su Actu

Sei più un cuoco o un pasticcere?

NON UNA PAROLA : Formatosi come cuoca, mi piacciono anche i dolci semplici e ben fatti, come i profiteroles, il tiramisù o il gelato fatto in casa. Un grande chef ha detto che la cottura è semplice, ma capirne il motivo può richiedere una vita!

Quale sarà la tua offerta?

NON UNA PAROLA : A mezzogiorno proporrò un menù mirato sui prodotti del momento, la sera un menù più elaborato. Il lancio sarà il momento della scoperta, per orientarci e conoscere fornitori e clienti. Poi vedremo nel corso delle stagioni come sviluppare la nostra offerta per rispondere al meglio al contesto locale.

Per annunciarne l’apertura, lo chef Denis Dujour ha invitato il comune e i commercianti di strada a un drink di “accoglienza reciproca”, un bel modo per far dimenticare alle persone il passato.

Da martedì 12 aprile 2022 il ristorante è aperto dal martedì al sabato a pranzo e dal giovedì al sabato a cena. Si consiglia vivamente la prenotazione allo 06 08 70 51 05. Menu da 16 € a 30 €.

DANIEL DUREZ

Questo articolo ti è stato utile? Nota che puoi seguire Actu Lot nello spazio My Attu. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Leave a Comment