Lost, un cane si è salvato grazie a… una salsiccia!

Lo scorso gennaio, Millie, un Jack Russel-Whippet di tre anni, si è perso nelle paludi. Un importante dispositivo è stato messo in atto per salvarla ed è in un modo piuttosto singolare che ha potuto rivedere la sua famiglia. Il video del suo salvataggio è diventato virale.

Storia divertente! Nell’Hampshire, in Inghilterra, un cane di 3 anni è stato salvato dopo essersi perso nelle paludi. Finora, niente di molto speciale. Solo che per facilitare la ricerca, un’associazione specializzata nel salvataggio di animali con drone ha avuto un’ottima idea… Mentre vigili del fuoco, polizia e guardia costiera si sono mobilitati per tre giorni per trovare Millie, scomparsa dopo una passeggiata con la sua amante, l’associazione Denmead Drone Search and Rescue ha raggiunto l’impossibile.

L’intervento, infatti, è stato delicato perché Millie si è trovata in una zona paludosa di difficile accesso e che sarebbe stata allagata dall’acqua. È stato quindi con l’aiuto di un drone a cui è stata appesa una salsiccia che Millie ha potuto essere adescata e salvata! “Un residente di una delle zone sorvolate ci ha dato delle salsicce. Li ha sfornati per noi e ne abbiamo legato uno a una corda”ha detto Chris Taylor, presidente dell’associazione a Custode.

Il cane salvato dall’annegamento

Come rivelato da Chris Taylor, è stato calcolato che il drone potesse trasportare solo una salsiccia. In caso contrario, al dispositivo sarebbero stati attaccati diversi pezzi di carne. Grazie a questa idea e alla solidarietà degli abitanti circostanti, Millie è sopravvissuta al peggio. «Se non l’avessimo salvata, la marea si sarebbe alzata e Millie sarebbe potuta annegare. Non abbiamo mai testato questa modalità di salvataggio e la salsiccia è stata la nostra ultima possibilità poiché non siamo riusciti a raggiungere la cagna in canoa o altri mezzi terrestri”ha indicato il britannico, che prevede di portare salsicce per i suoi altri salvataggi di animali in futuro.

Una volta salvata, Millie è saltata tra le braccia di Tony Oakes, il padre della sua amante Emma. Quest’ultima, sconvolta dagli eventi, ha salutato e ringraziato i mezzi messi in atto per salvare il suo giovane cane. “È un sollievo! È fantastico averlo di nuovo a casa”.si confidò. “Millie ama il cibo e potrebbe mangiare qualsiasi cosa. Carote crude, cetriolo… Ma lei ama la carne”.

Leave a Comment