Le migliori scelte alimentari che alleviano i sintomi dell’artrite

Il cibo può influire sul peso e sulle articolazioni. Ecco quelli a cui prestare attenzione in caso di artrite.

Alcuni dicono che il cibo è una medicina. Ma una buona dieta può aiutare a lenire i dolori articolari e la rigidità associati all’artrite? Forse. D’altra parte, sia chiaro, nessuna dieta specifica cura l’artrite. Ma questo non significa che il cibo non possa influenzare la tua salute.

Le allergie o le sensibilità alimentari possono peggiorare il dolore e l’affaticamento. Alcuni alimenti possono anche peggiorare l’infiammazione e innescare la risposta immunitaria del corpo, che potrebbe influenzare negativamente i sintomi dell’artrite.

Diete miste

Ecco alcune diete popolari e come potrebbero aiutare i sintomi dell’artrite.

Dieta mediterranea:

Questa dieta popolare include molti cibi sani: pesce, cereali integrali, verdure, frutta e grassi sani come olio d’oliva e noci. Seguire una dieta ricca di oli vegetali e di pesce può ridurre il dolore e la rigidità articolare.

Questa dieta migliora anche la salute del cuore e riduce l’infiammazione. Inoltre, è buono per la perdita di peso, che allevia anche la tensione articolare.

Dieta senza glutine:

Questa dieta, che evita una proteina presente nel grano, nella segale e nell’orzo, è piuttosto popolare in questo momento, ma ciò non significa che sia adatta a tutti. La sensibilità al glutine può essere più comune nelle persone con psoriasi. Questa sensibilità potrebbe infiammare il sistema immunitario e le articolazioni.

Paleodieta:

Alcuni elementi di questa dieta possono essere utili per l’artrite. I vantaggi della dieta “paleo” sono evitare cibi trasformati, zucchero e sale. Predilige anche cibi freschi e integrali come frutta e verdura.

Ma una dieta paleo include carne rossa, che può peggiorare l’infiammazione. Inoltre, evita cibi integrali sani per il cuore e ipocalorici, nonché fagioli e altri legumi.

Concentrati sugli alimenti antinfiammatori

Mangia molta frutta e verdura. Goditi un arcobaleno di colori per una varietà di nutrienti e sapori e mangia almeno 9 porzioni al giorno.

Considera di eliminare peperoni e pomodori. Sebbene ricchi di sostanze nutritive, questi alimenti possono scatenare infiammazioni e potrebbero peggiorare il dolore da artrite in alcune persone.

Scegli verdure ricche di vitamina K, come spinaci, cavoli e broccoli.

Goditi i prodotti più ricchi di vitamina C come gli agrumi. Mangia frutti rossi e viola come bacche e ciliegie.

Mangia cereali integrali come pane integrale e riso integrale. Questi alimenti ricchi di fibre ti aiutano a sentirti più pieno e a perdere peso. E mangiare più fibre potrebbe aiutare a ridurre l’infiammazione.

Mangia più pesce, soprattutto pesce grasso come salmone e tonno.

Mangia proteine ​​vegetali come fagioli, soia e noci.

Opta per oli vegetali, come l’olio d’oliva, invece del burro.

Se vuoi provare a cambiare la tua dieta, scegli un alimento alla volta. Questo ti aiuterà a capire meglio quale sta colpendo la tua artrite in un modo o nell’altro. Ad esempio, non eliminare contemporaneamente glutine e peperoni.

Non esiste un’unica dieta per gestire completamente il dolore e la rigidità dell’artrite. Ma mangiare una varietà di cibi sani può migliorare la tua salute e i tuoi sintomi articolari a lungo termine.

* Le informazioni ei servizi disponibili su pressesante.com non sostituiscono in alcun modo la consulenza di professionisti sanitari competenti.

Ti piace il nostro contenuto?

Ricevi le nostre ultime pubblicazioni gratuitamente e direttamente nella tua casella di posta ogni giorno

[ADINSERTER AMP]

Leave a Comment