la stampa della rivista convalida l’accordo proposto da Google

INFORMAZIONI SU LE FIGARO – Gli editori del sindacato stampa della rivista riceveranno un compenso per la fruizione dei loro contenuti da parte del colosso americano.

È la fine di un’aspra battaglia durata più di due anni e mezzo. Giovedì 14 aprile, il comitato esecutivo del sindacato editori di riviste di stampa (SEPM), che rappresenta ottanta editori e più di 400 testate (come Punto, Marianne e titoli di Prisma Media)ha convalidato l’accordo quadro specifico per la remunerazione dei diritti connessi proposto da Google. “Siamo lieti della decisione del comitato esecutivo del SEPM che convalida la nostra offerta relativa ai diritti limitrofi e che consentirà di remunerare i loro membri. Questo è un passo importante nel nostro impegno a rispettare la legge francese“commenta Sébastien Missoffe, vicepresidente e direttore generale di Google France.

Entrata in vigore a settembre 2019, la legge francese sui diritti limitrofi obbliga le piattaforme digitali a remunerare gli editori di stampa per la pubblicazione e la condivisione dei loro contenuti.

L’importo complessivo dell’accordo sarebbe di circa 20 milioni di euro all’anno, secondo le nostre informazioni.

Questo articolo è riservato agli abbonati. Hai ancora il 74% da scoprire.

Coltivare la tua libertà è coltivare la tua curiosità.

Continua a leggere il tuo articolo per 1€ il primo mese

Sei già iscritto? Login

Leave a Comment