La nuova truffa: l’attacco degli escrementi di uccelli

Mentre il periodo di nidificazione è attualmente in pieno svolgimento nella popolazione di uccelli, non è raro che gli escrementi di uccelli finiscano per dare alle auto un nuovo colore. E niente è più sgradevole per un pedone che essere bersaglio di piccioni i cui escrementi finiscono sulla giacca o, peggio ancora, tra i capelli.

Una situazione che sembra aver dato spunti a truffatori che, decisamente, non si fermano davanti a nulla. Di recente, la polizia nazionale di Aisne, in Francia, ha infatti messo in guardia i suoi cittadini contro una nuova truffa con escrementi di uccelli. Il concetto è relativamente semplice: un individuo dotato di un vaporizzatore si avvicina alla sua futura vittima e, quando gli passa accanto, gli spruzza un prodotto liquido per fargli credere di essere stato la pista di atterraggio di escrementi di uccelli. Immediatamente l’autore del reato – a volte è complice – si precipita, da buon samaritano, ad aiutare la vittima pulendo il prodotto con un fazzoletto.

Obiettivo: poter toccare la vittima senza rivelare la sua perniciosa intenzione. L’autore del reato o il suo complice ne approfitta quindi per tastare le tasche della vittima o perquisire con discrezione la borsetta, prima di partire con bottino spesso prezioso per il suo proprietario: telefono, portafoglio, gioielli,… “Gli agenti di polizia di Soissons durante una pattuglia hanno scoperto che una donna anziana è stata infastidita da un individuo per strada, ha recentemente allertato la polizia di Aisne. La donna era appena stata vittima di un tentativo di furto noto come “furto con escrementi di uccelli”. Grazie all’intervento della polizia, la vittima non ha avuto il tempo di essere incasellata.

La truffa a quanto pare non ha ancora varcato i confini della Francia ma, come spesso accade in questo tipo di casi, potrebbe presto comparire qui. Meglio stare attenti. Secondo la polizia dell’Hérault, sarebbero soprattutto gli anziani a essere presi di mira da questa truffa.

Leave a Comment