La meravigliosa catena di solidarietà per riunire un gatto alla sua famiglia ucraina

Privata della sua migliore amica, una gatta di nome Diana, dalla sua partenza dall’Ucraina per rifugiarsi in Svizzera, una giovane ragazza ha avuto la meravigliosa sorpresa di ritrovarla grazie al padre e ad un’associazione svizzera.

La guerra in Ucraina porta la sua parte di sofferenza tra gli animali. Aliceuna gatta dal manto rosso, era rimasta in campagna mentre la sua famiglia aveva potuto rifugiarsi in Svizzera. Quest’ultima era partita in fretta e furia e non aveva potuto prenderla, ma è di nuovo completa grazie all’impegno del padre e di un’associazione. Una notizia riportata dai media svizzeri La mattina.


Tomi Tomek / Facebook

Dianala figlia, era estremamente triste, perché Alice è la sua migliore amica. Essere privato di lei era difficile da sopportare per lui, aumentando il dolore associato all’esilio. suo padre igor aveva tutte le intenzioni di muovere cielo e terra per riportare indietro il gatto e riportare un sorriso a suo figlio. Cosa promessa, cosa dovuta.

igor ha fatto il lungo viaggio da allora Leopolicittà nell’Ucraina occidentale situata a più di 400 chilometri da Kiev e vicino al confine polacco. Ha espletato tutte le formalità che gli hanno permesso di attraversare diversi paesi con il felino, compreso l’ottenimento di un certificato di vaccinazione. Un viaggio fatto grazie a un fotografo che ha messo a sua disposizione la sua auto e una vera catena di solidarietà.

La famiglia finalmente si è riunita

Arrivato in Svizzera, igor e Alice sono stati ospitati dalla fondazione SOS Chat Noiraiguecon sede a Neuchâtel. Poi si sono diretti Diableretsnel cantone di Vaudo Diana li aspettava per una riunione piena di gioia ed emozione.

LEGGI ANCHE: Una coppia nota un cane abbandonato che corre dietro alla loro macchina e si ferma per adottarlo!

Tomi Tomekfondatore della fondazione SOS Chat Noiraiguericorda che un gatto lo è “un membro a pieno titolo di una famiglia e che nei momenti difficili la sua presenza e la sua compagnia sono un prezioso supporto morale.

Sapere che la sua compagna non è sotto le bombe è rassicurante per una ragazza di dieci anni “, aggiunge.

Se ami il tuo cane, fai come Jean, proteggilo compilando questo form per scoprire le nostre offerte (libero)!

Leave a Comment