La Fabrique à Toga: un’esperienza culinaria originale di Olivier Stehly a Parigi

Di Caroline J. Foto di Caroline J. Inviato il 5 aprile 2022, 16:56

Olivier Stehly diversifica la sua offerta gastronomica lanciando un concetto culinario originale attorno ai piatti salati. Dirigiti a La Fabrique à Toga, nel 12° arrondissement di Parigi, per risvegliare i tuoi sensi!

Che quelli che ancora non lo sanno Olivier Stehly osano alzare la mano? Ok, ovviamente non molte persone. C’è da dire che il pasticcere è diventato un riferimento per molti golosi, in particolare grazie a diverse sue creazioni di punta, come il cheesecake rivisitata o il famoso toga pop. Ma questa volta è la scoperta di a carta del sale che ci porta a spingere le porte del Fabbrica in Togaa Villaggio Bercy nel 12° arrondissement di Parigi.

Il pasticcere ha avuto l’ottima idea di immaginare e proporre un nuovo concetto gastronomicoo meglio un esperienza culinaria originale. In associazione con uno chef, oh così caloroso, Olivier Stehly ha deciso di installare nel mezzo della sua fabbrica a cucina a vistadove si può ammirare lo chef che si dà da fare in cucina e inventa piatti prelibati, dietro un tetto di vetro.

La Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre foto

La Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre foto

Lato propostefino a uno carta cortama efficace con, ad esempio, una scelta di Crema di carote e la sua fetta di prosciutto di campagna, a burrata e le sue verdure di stagione o anche a pollo al curry servito con arachidi e riso selvatico. Pensato in base alla stagione e ai desideri dello chef, il menu cambia regolarmente. Quel mezzogiorno, ci innamoriamo davvero del uova in casseruolacon Comté e spinaci, il tutto servito in una piccola casseruola. Un classico del genere che stuzzica le nostre papille gustative sin dal primo morso.

La Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre foto

Mentre lo chef si destreggia in cucina tra forno e tegami, noi continuiamo la degustazione con deliziose spiedini di merluzzo al limone (perfettamente cotto), servito con salsa di crema all’aneto e patate al grasso d’anatra; un piatto ultra generoso e gourmet.

La Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre foto

E se sei un vero goloso, non sarai in grado di finire il pasto senza provare uno dei dolci di Olivier Stehly. Quindi dirigiti al banco gourmet all’ingresso del negozio dove diverse creazioni attirano la nostra attenzione. Crostata di lamponi, éclair al cioccolato, flan, crostata al limone, nugget… finalmente ci innamoriamo dell’ultra gourmet Torta di noci pecan (pasta dolce, caramello, noci pecan, mascarpone vaniglia e nocciola), il torta di formaggio e il suo inserto esotico, e il toga pop cioccolato.

La Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre fotoLa Fabrique à Toga di Olivier Stehly, le nostre foto

Si noti che il menu del pranzo è diverso da quello offerto la sera. Ad esempio, lo chef ha ideato un antipasto serale attorno a una tartare di salmone con mela verde. Per quanto riguarda i piatti, si può scegliere tra un risotto broccoli e finferli o un tataki di tonno rosso.

Il tempo vola e senza accorgercene, siamo già lì da quasi due ore, in questo luogo caldo e accogliente dove ti senti a casa! Con questo nuovo concetto intorno al cucina sperimentale, Olivier Stehly porta una nuova risorsa alla sua fondazione nel 12° arrondissement che probabilmente sedurrà i clienti abituali e ne attirerà di nuovi.

Allora, pronti per lo spettacolo culinario?

L’abuso di alcol è pericoloso per la salute, consumalo con moderazione.

Questo test è stato effettuato nell’ambito di un invito professionale. Se la tua esperienza è diversa dalla nostra, faccelo sapere nei commenti.

Leave a Comment