La divisione sandbox incentrata sui quanti di Google viene divisa

La società madre di Google, Alphabet, ha rivelato che la sua divisione Sandbox, che si concentra sulle tecnologie di calcolo quantistico, è stata scorporata in una società indipendente chiamata SandboxAQ.

Secondo l’azienda ora indipendente, “AQ sta per AI e Quantum; due strumenti chiave che Sandbox utilizza per affrontare sfide globali urgenti.

Sandbox è stata fondata da Google nel 2016 presso la sede di Google a Palo Alto. Si è concentrato sullo sviluppo di soluzioni tecnologiche quantistiche da utilizzare in applicazioni pratiche.

Ora che è stato scorporato, l’azienda prevede di sviluppare soluzioni specifiche per “telecomunicazioni, servizi finanziari, assistenza sanitaria, governo, sicurezza IT e altri settori ad alta intensità di calcolo”. Lo sviluppo sarà inizialmente gestito dallo stesso team di 55 ingegneri, scienziati e tecnologi che hanno lavorato nella divisione sotto la proprietà di Alphabet. SandboxAQ ha osservato che l’esperienza del suo staff abbraccia “fisica, chimica, intelligenza artificiale, neuroscienze, crittografia, matematica e altre discipline”.

Il presidente e CEO di Alphabet Eric Schmidt, Breyer Capital, T. Rowe Price, TIME Ventures e altri sono nella lunga lista di investitori iniziali che finanziano lo spinoff. Schmidt servirà anche come presidente del consiglio di amministrazione della società insieme a Jim Breyer di Breyer Capital e altri 18 investitori, dirigenti senior di Google e dirigenti del settore tecnologico.

SandboxAQ prevede di utilizzare il denaro ricevuto nel suo “round di finanziamento con sottoscrizione in eccesso” per assumere ulteriori esperti di intelligenza artificiale, fisici e ingegneri per sviluppare e fornire le sue tecnologie di intelligenza artificiale e quantistica.

Ha notato che la sua base di clienti include già Vodafone Business, Softbank Mobile, Mt. Sinai Health System e tratta con “altre importanti società Global 1000, inclusa Wix”.

Leave a Comment