Il piccolo pangolino salvato non riesce a contenere la sua gioia mentre fa un bagno di fango

I pangolini sono animali solitari che di solito si muovono di notte, sono facili da fare riconoscere grazie al loro corpo pieno di squame, usano per proteggersi dai predatori, hanno un comportamento particolare: si rotolano quando hanno paura, per giocare o per muoversi.

Stevie, un adorabile pangolino, è accudito dal Ospedale veterinario della fauna selvatica di Johannesburg (JWVH)dopo essere stato salvato da bambino. Di solito è impegnato a cercare nel suo vasto habitat le termiti in cerca di cibo o a fare un bagno di fango.

Questo animale dalla pelle Scaly ha fatto progressi incredibili e ogni volta che gioca con tutto ciò che riesce a trovare, mostra la sua felicità.

© INSTAGRAM / JOHANNESBURGWILDLIFEVET

Il pangolino salvato si diverte a fare il bagno nel fango

Sarah Kempen, portavoce dell’ospedale, ha dichiarato a The Dodo:

“Gli piace molto giocare con pietre, rami e persino tronchi d’albero. Rotola intorno a questi ed è anche noto per discendere piccoli argini e termitai. »

Stevie ha una storia speciale, poiché questo pangolino di Temminck è stato salvato dai bracconieri nella città sudafricana di Pretoria.

Quando i soccorritori hanno trovato il piccolo Stevie, soffriva di varie malattie ed era sottopeso poiché era stato separato dalla madre. Sfortunatamente, i pangolini sono molto ricercati dai bracconieriperché le loro squame sono usate nella medicina tradizionale asiatica e la loro carne è molto apprezzata.

un
© INSTAGRAM / JOHANNESBURGWILDLIFEVET

Sara ha aggiunto:

“Essendo il mammifero più trafficato al mondo, le loro vite e le nostre sono in pericolo. Ecco perché abbiamo una clinica… lontano dai soliti spazi ospedalieri”.

All’arrivo in ospedale, La salute di Stevie iniziò a migliorare. Inoltre, in breve tempo, iniziò a guadagnare molto peso ed energia. Stevie è anche diventato un pangolino più sicuro di sé e ora è in grado di cercare le termiti da solo.

Quando è arrivato, il suo primo cibo era una formula speciale, ma quando la sua salute è migliorata, andò a cercare termiti e formiche.

Poiché Stevie non aveva la compagnia di una madre, il personale della clinica lo ha addestrato ad affrontare la vita in natura. Tuttavia, l’unica cosa per cui Stevie non aveva bisogno di aiuto era imparare a fare un bagno di fango, una delle sue attività preferite.

pangolino
© INSTAGRAM / JOHANNESBURGWILDLIFEVET

Sara ha commentato:

“Non appena trova una pozza d’acqua, di solito ci si rotola dentro. Questo sembra raffreddarlo considerevolmente, permettendogli di nutrirsi più a lungo ed essere più a suo agio”.

Sebbene i pangolini di solito eseguano questi bagni, Stevie ha mostrato un affetto particolare per questa attività e pratica il prima possibile. Non c’è dubbio che questo adorabile animale stia facendo passi da gigante. Inoltre, i suoi soccorritori pensano che presto sarà pronto per tornare in natura in una riserva privata.

Tuttavia, durante le prime settimane, sarà guardato in modo che possa adattarsi al suo nuovo ambiente e alle sue nuove fonti di cibo.

Dopo essersi adattato all’ambiente selvaggiosarà completamente liberato e potrà camminare all’aria aperta, ma sarà sempre sorvegliato per garantire la sua sicurezza.

Sarah chiarisce anche:

“Gli specialisti della conservazione monitoreranno anche il suo peso e i suoi progressi per assicurarsi che sia felice e in salute. »

Grazie ai coraggiosi soccorritori di Stevie, il piccolo pangolino potrà fare più bagni di fango in tutta tranquillità.

Steve
© INSTAGRAM / JOHANNESBURGWILDLIFEVET

Se ami gli animali, non dimenticare di condividere i nostri articoli con i tuoi amici.

©️ Redazione Tekpolis qualsiasi riproduzione dei nostri articoli senza il nostro consenso sarà segnalata a Google e Facebook

Leave a Comment