Il perimetro dell’avvocato nel diritto bancario

Il diritto bancario si riferisce a tutte le norme che regolano le attività legate agli istituti di credito.

Gli avvocati bancari sono specializzati sia nelle operazioni bancarie tra cliente e banca, sia nell’attività bancaria di professionisti del settore.

Ti offriamo una migliore comprensione del diritto bancario e del campo d’azione dell’avvocato specializzato in diritto bancario.

Diritto bancario in breve

Il diritto bancario è una suddivisione del diritto commerciale appartenente al ramo del diritto privato. Essa disciplina tutte le regole relative alle operazioni bancarie nonché quelle vincolanti per gli attori del settore bancario. Si tratta principalmente di rapporti professionali nel settore bancario.

In Francia, mentre le attività bancarie non sono specificate dalla legge, il Codice monetario e finanziario le elenca. In caso di controversia, ciò consente di conoscere il campo di azione di un avvocato in diritto bancario.

Qual è il campo d’azione di un avvocato in diritto bancario?

Poiché le normative bancarie sono relativamente complesse, è spesso necessario rivolgersi a un avvocato specializzato.

L’avvocato di diritto bancario può essere chiamato per una missione consultiva o intervenire nell’ambito del contenzioso. Pertanto, un avvocato in diritto bancario è chiamato quotidianamente a farlo

  • verificare problemi correlati
  • in caso di mancanza di consulenza da parte di un consulente finanziario
  • durante una transazione di mutuo
  • per un errore di calcolo del tasso
  • eccetera

Avvocato e contenzioso bancario

Per le controversie bancarie, ovvero le controversie relative alla validità o all’esecuzione di operazioni bancarie o finanziarie, sono previste due tipologie di procedure:

  • procedure amichevoli
  • procedure di contenzioso

Ruolo dell’avvocato di banca in una transazione amichevole

Chiamato anche accordo amichevole, un accordo amichevole è un rimedio per evitare di andare in tribunale per un processo. Questo tipo di procedura può essere utilizzata inizialmente per dirimere eventuali disaccordi tra un cliente e la sua banca.

Il ruolo dell’avvocato bancario è quindi quello di negoziare l’accordo più favorevole possibile per il suo cliente. Un accordo scritto viene firmato una volta raggiunto l’accordo amichevole.

Ruolo dell’avvocato bancario in un contenzioso bancario

Quando i colloqui non sfociano in una composizione amichevole, la controversia finisce davanti ai tribunali. Lì, un giudice sarà incaricato di decidere la controversia.

L’avvocato bancario ha poi il ruolo di predisporre e monitorare le trattative prima del contenzioso, di costituire gli atti propedeutici al compimento di un’azione legale. Infine, spetta a lui rappresentare il suo cliente davanti ai tribunali adita.

Si segnala che il regolamento interno di procedura (articolo 6.1 della decisione del Conseil national des barreaux del 18 dicembre 2020) raccomanda che l’avvocato in diritto bancario esamini la possibilità di risolvere amichevolmente la controversia.

Infine, prima di avvalersi dei servizi di un avvocato bancario, è opportuno informarsi poiché alcuni sono specializzati nella difesa delle banche e altri in quella dei loro clienti.

Leave a Comment