Il gatto è scomparso: riappare 5 anni dopo nei pressi di Caen

Abricot è stata portata dal veterinario dall’associazione Patacha, che protegge e salva i gatti in difficoltà a Caen e Calvados. ©Patacha

Gli manca un occhio, ma il discutere Zenzero è ok. L’albicocca è stata finalmente trovata cinque anni dopo la sua scomparsaVenerdì 15 aprile 2022, circa Caen (Calvados). “Non ci credevamo quando il veterinario ci ha chiamato, pensavamo fosse morto”, sorride i membri della famiglia Dauvin, i padroni del gatto.

Allevato da anni in un giardino

È stato a Démouville, a 5 km dalla casa dei Dauvin, che Abricot è stata nutrita per “diversi anni da una signora, nel suo giardino”, spiega Mathilde Bisson, tesoriera dell’associazione Patacha, che aiuta i gatti abbandonati.

Il gatto, poi chiamato Rouky dalla signora sulla quarantina, è stato portato dal veterinario. Non avendo notato il suo microchip, ne ha consegnato un altro. A volte può spegnersi, perché il gatto è irrequieto, ma è più sicuro di un tatuaggio, che sbiadisce nel tempo.

Mathilde Bisson, tesoriera dell’associazione Patacha

Per tutto il tempo, la signora ha continuato a dare da mangiare al gatto rosso. “Ha anche dormito in una nicchia”, aggiunge l’associazione. E nel febbraio 2022 il gatto è arrivato con un occhio “morto, per un colpo o un’infezione. Quindi doveva essere rimosso. La signora ha quindi chiamato l’associazione Patacha a farsi carico dell’operazione.

Durante la visita postoperatoria, il veterinario ha notato che il gatto di 11 anni aveva due chip. “Avremmo potuto recuperarlo molto prima”, lamenta Bérangère Dauvin.

Tanto più che, per fortuna, il veterinario che all’epoca aveva scheggiato Apricot una seconda volta, era il veterinario di famiglia.

Una riunione commovente

Immediatamente informata, Bérangère Dauvin e suo figlio maggiore si sono recati in clinica.

Non appena l’ho chiamato, è stato evidente che mi ha riconosciuto. È stato molto commovente, eravamo sotto shock.

Berangere Dauvin

I padroni ufficiali di Abricot intendono prendere contatto con la signora che lo ha nutrito, perché “anche lei è attaccata ad esso”.

Video: attualmente su Actu

Questo articolo ti è stato utile? Sappi che puoi seguire Liberté Caen nello spazio Mon Actu. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Leave a Comment