Il Chihuahua, un cane piccolo ma dinamico!

Le origini del Chihuahua

Il Chihuahua è un piccolo cane apparso in America Latina, in Messico: il suo nome deriva dallo stato di Chihuahua, situato nel nord di questo paese. Se le sue origini non sono chiare, il Chihuahua potrebbe derivare da un incrocio tra i Téchichis e i Tapeitzcuintles, cani nativi americani glabri. La sua presenza risale a diversi secoli: in Messico sono stati ritrovati petroglifi che rappresentano cani di piccola taglia simili al Chihuahua e risalenti all’era tolteca, poi azteca. Questa razza di cane è stata esportata in Europa e negli Stati Uniti nel XIXe secolo.

Il fisico del Chihuahua

  • taglia: da 16 a 21 cm (femmina o maschio).
  • peso: da 1 a 3 kg (femmina o maschio).
  • capelli: corti (lucidi e morbidi) o lunghi (setosi e leggermente mossi).
  • colore del mantello: fulvo, cioccolato, marrone tigrato, bianco, fulvo argento, nero focato, nero.
  • forma della testa: rotonda con muso corto.
  • forma e colore degli occhi: grandi, di colore scuro, di forte espressione.
  • forma delle orecchie: erette e divaricate.
  • altre particolarità: coda di moderata lunghezza, larga alla base.

Il carattere del Chihuahua

Il Chihuahua ha un carattere forte! Trabocca di energia ed è molto attivo e molto coraggioso. Se è abbastanza socievole con gli altri animali, diffida delle persone che non conosce e non esita ad abbaiare per farle fuggire, o addirittura a morderle.

Il Chihuahua è affettuoso verso il suo proprietario. Coccolone e affettuoso, gli piace essere tenuto tra le sue braccia e non apprezza essere solo. È un cane intelligente che riesce ad adattarsi a tutti gli ambienti e situazioni. È testardo e a volte fa quello che vuole!

Salute del chihuahua

Se sembra fragile, il Chihuahua è comunque robusto! Tuttavia, può soffrire di alcune malattie cardiache congenite come la stenosi polmonare o l’endocardiosi mitralica. Uno studio pubblicato nel 2020 e condotto da PG Brambilla sulle cardiopatie congenite nei cani (Studio epidemiologico delle cardiopatie congenite nel cane: prevalenza, popolarità e volatilità in vent’anni di pratica clinica) mostra che i Chihuahua hanno un rischio del 2,8% di sviluppare questo tipo di patologia.

Un’altra difficoltà riguarda il parto, a volte complesso a causa delle dimensioni molto ridotte del Chihuahua. Potrebbe essere necessario l’intervento di un professionista, anche solo per tenere sotto sorveglianza la cagna. È relativamente facile prendersi cura di un Chihuahua. Si consiglia comunque di tenerlo lontano da correnti d’aria e di prestare attenzione ai suoi occhi che devono essere monitorati e puliti regolarmente! Il Chihuahua può vivere tra i 15 ei 18 anni.

Il prezzo del Chihuahua

Il prezzo di un Chihuahua può variare tra i 1500 e i 2500 euro. Ci vorranno circa 800 euro all’anno per cibo, appuntamenti con il veterinario, il toelettatore, ecc.

Leave a Comment