IKEA si ispira alle ricerche di Google per rinominare i suoi prodotti!

IKEA non smetterà mai di sorprenderci e di farci sorridere! La sua scoperta? Rinominare i suoi prodotti in base alle ricerche di Google. “Mio figlio gioca a troppi videogiochi”, “Il mio partner russa”, “Come far funzionare una relazione a distanza”, “Avvicinarsi”… Un approccio terapeutico ma anche umoristico che non manca di potenziare la sua SEO. Genio!

Un problema, una soluzione IKEA

Il colosso del mobile ha immaginato cinque anni fa, con l’agenzia Åkestam Holst, una campagna piuttosto originale chiamata “Terapia al dettaglio” (cioè un ” shopping terapia »). Se questa iniziativa non è nuova, conosce comunque una rinascita di interesse in occasione del 1° aprile e continua ad essere un successone ancora oggi. L’obiettivo di questa campagna? Prendi in giro i nomi impronunciabili dei mobili IKEA e, allo stesso tempo, migliora la loro SEO.

Pertanto, l’agenzia Åkestam Holst opera un rebranding atipico dei prodotti IKEA, traendo ispirazione dalla vita quotidiana degli svedesi e più specificamente dalle ricerche eseguite di frequente su Google. Ad esempio, sono noti flute da champagne “Quando i bambini uscivano di casa”. Nota che la maggior parte dei nomi allude a relazioni romantiche e familiari. Per avere un’idea, vai al sito IKEA Retail Therapy.

“Oggi tutti si rivolgono a Internet per trovare soluzioni ai problemi. Per dimostrare che IKEA può essere parte della soluzione, abbiamo creato shopping therapy” spiega il marchio.

Queste deviazioni intelligenti e divertenti hanno raggiunto più di 175 milioni di utenti e hanno generato un aumento del 25% delle vendite. Tanto di cappello all’artista!

Credito fotografico: IKEA
peluche-cane-ikea-nome-sito-google-search
Credito fotografico: IKEA
ecommerce-site-strange-dress
Credito fotografico: IKEA
preso-sito-ikea-nome-google-search
Credito fotografico: IKEA
foto-sito-prodotti-nomi-dispari
Credito fotografico: IKEA

Leave a Comment