I russi intendono lanciare un’alternativa a Google Play

​Un gruppo di sviluppatori russi sta pianificando un’alternativa a Google Play per gli utenti Android che consentirà a coloro che risiedono nel Paese di accedere ad app e servizi a pagamento persi a causa delle sanzioni.

“Purtroppo i russi non possono più utilizzare normalmente Google Play per acquistare app e gli sviluppatori hanno perso la loro fonte di reddito”, ha affermato Vladimir Zykov, project director di Digital Platforms, un’organizzazione focalizzata sullo sviluppo digitale. Perché abbiamo creato un app store russo, NashStore, “Zykov ha detto in una nota.

A partire dal 10 marzo Google ha sospeso la possibilità per gli utenti di acquistare app e giochi, effettuare pagamenti di abbonamenti ed effettuare “qualsiasi acquisto in-app” di beni digitali utilizzando Google Play in Russia. Ha chiesto agli sviluppatori che creano app che forniscono “servizi critici” di renderle gratuite.

Secondo ANO Digital Platforms, l’organizzazione dietro il nuovo app store, NashStore verrà lanciato il 9 maggio, lo stesso giorno in cui il paese ha un giorno festivo per celebrare la sua vittoria nella seconda guerra mondiale. L’organizzazione alla base funge anche da associazione di settore e società di consulenza IT e ospita un registro per collegare i produttori di software con i clienti aziendali.

Leave a Comment