I francesi ei loro cani, una storia d’amore che dura

Circa l’84% delle persone intervistate, indipendentemente dal fatto che possiedano o meno cani, afferma di amare i cani. Tra i proprietari che lo considerano all’85% un membro a pieno titolo della famiglia, tre quarti di loro non immaginano di vivere senza questo animale e un terzo sta addirittura valutando di adottarne un altro.

Sullo stesso argomento

Gli animali domestici hanno un impatto sulla salute del nostro cervello?

Diversi studi hanno già suggerito che possedere un animale domestico potrebbe avere effetti benefici sulla salute. Per rompere l’isolamento o per la nostra salute cardiovascolare, passare del tempo con il tuo amico a quattro zampe ci aiuterebbe a stare meglio.

Quanto a chi ne è sprovvisto, il 21% degli intervistati afferma di “averne intenzione di adottarne uno”.

” Amore incondizionato “

Oggi animale domestico essenziale, lo status del cane si è evoluto in pochi decenni. “Se per secoli il cane si è rivelato l’essenziale ausiliario utilitaristico dell’Homo Sapiens per la custodia, la caccia e persino la guerra, oggi lungi dall’essere un tabù, l’amore incondizionato che i padroni hanno per i propri cani è assunto e ampiamente rivendicato da 9 persone su 10 ”, ha commentato mercoledì il sociologo Christophe Blanchard durante una conferenza stampa a Parigi.

“Le persone spesso hanno bisogno di una compensazione emotiva e il cane è una spugna emotiva. È un ritorno sull’investimento”, ha spiegato. Ma per i futuri acquirenti, “invece, ci sono dei blocchi legati a questa acquisizione in previsione della morte dell’animale che fa parte della famiglia”, secondo lui.

I francesi attribuiscono al loro cane qualità come fedeltà, lealtà e coraggio, “tante virtù che non si trovano necessariamente nel prossimo. In una società sempre più individualista, il cane è l’essere vivente che non ci deluderà”, afferma. Vettore di legame sociale, il cane è anche mediatore sul mondo esterno per le persone fragili e vulnerabili.

Leave a Comment