I cani robot emettono ordini di contenimento nelle strade di Shanghai, una mossa applaudita da alcuni residenti e criticata da altri


Poiché Shanghai deve combattere un’impennata di casi di Covid-19, il comune ha scelto di utilizzare cani robot per imporre la reclusione dei suoi 26 milioni di abitanti. In un video pubblicato dalla gente del posto, un cane robot con un altoparlante legato alla schiena può essere visto vagare per una zona residenziale nel distretto di Jiading dando istruzioni: indossare una maschera, lavarsi spesso le mani, controllare la temperatura. Alcuni locali, apparentemente entusiasti di vedere il cane robot, sembrano apprezzarne l’uso, ma altri sono scettici.

La Cina sta attualmente affrontando un vertiginoso aumento di nuovi casi di Covid-19, una situazione che non vedeva dalla fine del 2020. Le principali città sono soggette a severe restrizioni, i residenti sono costretti a rimanere in quarantena in scatole di metallo e a molti è vietato lasciare le loro le case. In particolare, Shanghai ha imposto un blocco in due fasi, che limita fortemente gli spostamenti di metà della popolazione a giorni alterni per consentire un programma di test di massa. Secondo i dati condivisi dai media locali, a marzo ha registrato più di 30.000 casi.

Per garantire che queste misure siano rispettate dalla popolazione, Shanghai ha schierato cani robot e droni per monitorare la sua popolazione e ripetere costantemente i gesti di barriera. Secondo i resoconti dei media locali e i video condivisi su Internet, nel distretto di Fengxian, la polizia ha utilizzato droni di pattuglia per rilevare casi di violazione del blocco e ricordare ai residenti di non lasciare le loro case. Huangpu ha detto che la polizia avrebbe fatto volare un drone su un mercato temporaneo per ricordare agli acquirenti di indossare le maschere e di mantenere una distanza di sicurezza.

Un video ampiamente condiviso sui social media mostra un drone che invita una persona in un parco a tornare a casa. Il tuo comportamento ha violato le regole anti-pandemia. Per favore, torna a casa immediatamente, o verrai punito secondo la legge”, risuona l’altoparlante del drone. Altre fonti affermano che il mese scorso un complesso residenziale nel distretto di Yangpu ha schierato tre droni per disinfettare le aree pubbliche dopo che un caso positivo è stato segnalato lì. Questi indicano che il governo della città si è allontanato dal precedente approccio di bloccare solo le aree bersaglio.

Mentre i rapporti indicano che alcuni residenti hanno accolto favorevolmente il dispiegamento di droni e cani robot per combattere la rapida diffusione della variante Omicron del coronavirus, altri hanno mostrato sentimenti contrastanti. Fantascienza o realtà? Questo cane robot che cammina per le strade di Shanghai, in Cina, diffonde protocolli di sicurezza contro il Covid-19 ai residenti in reclusione. Secondo Newsflare, l’audio del robot dice ai residenti: “indossare una maschera, lavarsi spesso le mani, controllare la temperatura”, ecc. , possiamo leggere come commento su Twitter.

Tuttavia, la Cina non è l’unico paese ad avere robot per le strade. Le autorità di Singapore lo scorso novembre hanno schierato cani robot nelle città di tutto il paese per pattugliare e rilevare comportamenti “antisociali”. Il robot emette avvisi per le persone impegnate in questo tipo di comportamento, come rompere il distanziamento sociale. Soprannominato “Xavier”, il robot è dotato di sette telecamere che gli consentono di rilevare “comportamenti sociali indesiderati”, ad esempio se parcheggi la bicicletta in modo errato, se fumi in un’area non autorizzata o se il distanziamento sociale non è rispettato.

I robot hanno pattugliato per la prima volta un complesso residenziale e un centro commerciale nell’ambito di un processo di tre settimane a settembre. Ma la tecnologia suscita sfiducia e divide l’opinione pubblica. Il governo ritiene di fornire tutte le informazioni su una situazione di drappeggio e costituisce una nuova arma contro l’insicurezza. Se il robot è in giro e succede qualcosa, le persone nella sala di controllo avranno una traccia e potranno vedere cosa è successo”, ha affermato il project manager Michael Lim. Tuttavia, alcune persone temono un’invasione della loro privacy e uno scarso giudizio.

mi ha ricordato Robocop. Ti fa pensare a un mondo distopico di robot. “Sono solo un po’ titubante su questo tipo di concetto”, ha detto Frannie Teo, un assistente ricercatore di 34 anni, che stava camminando in un centro commerciale mentre era di pattuglia. L’attivista per i diritti digitali Lee Yi Ting ha affermato che i dispositivi erano l’ultimo modo in cui i singaporiani venivano sorvegliati. Tutto ciò contribuisce alla sensazione che le persone debbano stare attente a ciò che dicono e fanno a Singapore, molto più di quanto farebbero in altri paesi”, ha detto all’AFP.

E lei ?

Qual è la tua opinione sull’argomento?
Pensi che i robot siano adatti per il monitoraggio delle strade?
Quali sarebbero le vostre impressioni se tali macchine venissero impiegate nelle strade delle città francesi?

Vedi pure

Nuovi robot che pattugliano il “comportamento antisociale” stanno causando disagio nelle strade di Singapore, alimentando i timori di uno stato di sorveglianza

Spot, il cane robot di Boston Dynamics, braccio in nome dell’arte. Gli individui gli attaccano una pistola da paintball controllabile a distanza per suggerire i pericoli dell’automazione

Boston Dynamics rende più autonomo il suo robot quadrupede Spot dotandolo di un braccio meccanico, la capacità di ricaricarsi e presenta Scout, il software per controllarlo su internet

Leave a Comment