I bambini vanno in mensa: lungo la strada fanno una scoperta sconvolgente e il municipio viene allertato – Causa animale

I bambini vanno alla mensa

Lunedì 4 aprile, a Saint-Leu-la-Forêt in Val-d’Oise, i bambini di una scuola hanno fatto una scoperta che è bastata a far ammalare le persone.

Gli studenti stavano andando alla mensa quando hanno avuto la visione più triste. Sul pavimento del cortile della scuola giaceva la testa di un gatto nero.

Il gatto randagio è stato nutrito

Secondo i genitori degli studenti, questo gatto nero si stava recando nel cortile della scuola dove è stato nutrito per alcuni giorni.

Il municipio di Saint-Leu-la-Forêt ha confermato che la testa di un gatto è stata trovata nel cortile della scuola e che purtroppo la testa del gatto è stata gettata nella spazzatura. Non è stata eseguita l’autopsia.

Circostanze drammatiche

L’associazione per la difesa degli animali L’École du chat libre du Parisis è stata informata del caso.

I membri dell’associazione hanno trasmesso il fascicolo alla confederazione nazionale per la difesa degli animali. Si rammaricano che non ci sia stata l’autopsia della testa del gatto.

Con un’ulteriore analisi, ciò avrebbe forse permesso di conoscere meglio le circostanze della sua morte. E avremmo potuto scoprire se il gatto apparteneva a qualcuno o meno.

Leggi anche: Il suo gatto si tuffa nell’acqua del bagno con qualcosa in testa che affascina 1,4 milioni di utenti Internet (video)

Leave a Comment