Hivemapper raccoglie 18 milioni di dollari per diventare il Google Maps del Web 3.0

Un Google Maps decentralizzato chiamato Hivemapper

record dell’alveare è una startup californiana con sede a San Francisco che, secondo il suo co-fondatore e CEO Ariel Seidman, ex direttore della gestione dei prodotti di Yahoo, ha il potenziale per diventa il Google Maps del Web 3.0.

Con questo in mente, una raccolta fondi di serie A ha riunito 18 milioni di dollari. La serie A arriva proprio all’inizio di un progetto, quando non si è ancora affermata sul mercato.

Tra gli investitori troviamo Anatoly Yakovenko e Raj Gokal, due dei co-fondatori di Solana (SOL), Amir Haleem, fondatore di Helium (HNT) o Elie Seidman, ex CEO di Tinder, solo per citarne alcuni. La tavola rotonda è stata sotto la guida di Multicoin Capital.

Ariel Seidman non è arrivato lì per caso, perché durante il suo periodo in Yahoo, proprio lui ha lavorato al progetto Yahoo Maps. Ma come tutti sanno, è stato Google Maps a vincere questa battaglia, quindi è stato con un certo spirito di vendetta che ha fondato Hivemapper:

“Non avevamo lo stesso budget e alla fine hanno vinto. Ma come persona competitiva, è stato profondamente frustrante per me. »

Oggi, di fronte ai prezzi dei servizi di Google per le aziende, stima avere una carta da giocare e di poter offrire un ecosistema decentralizzato, open source, più economico e aggiornato quasi in tempo reale.

👉 Per andare oltre – Trova tutte le nostre guide complete su molti progetti crypto

Come distinguersi dai giganti del Web?

Essere in grado di mappare la superficie del globo lo è un’ambizione che costa miliardi di dollaritienilo aggiornato ancora di più. Perlomeno, questo ragionamento è valido solo se si pensa da un punto di vista centralizzato. Tuttavia, nel caso di Hivemapper, chiunque può aggiornare la rete in tempo reale e essere ricompensato in token HONEY per questo.

In effeti, utilizzando una telecamera di bordo nel suo veicolo (dashcam), sarà possibile registrare i dati di navigazione e contribuire al progetto. Con questa visione, la startup californiana riduce notevolmente i propri costi di produzione e ha la possibilità di offrire una mappa molto regolarmente aggiornata, come indica Ariel Seidman:

“Se guardi University Avenue a Palo Alto su Google Street View, che si trova nel cortile di casa di Google, probabilmente viene aggiornato ogni 14 mesi. Per lo stesso prezzo, potremmo probabilmente farlo una volta alla settimana.»

Il progetto si ispira al successo di Heliumora ribattezzato Nova Labs, che vuole costruire un Internet decentralizzato, in cui i giocatori della rete condividono la loro connessione da casa usando una scatola. Per inciso, sebbene Hivemapper essere costruito su Solanai dati raccolti dalle dashcam verranno trasmessi con precisione dalla rete Helium.

Queste dashcam sono già disponibili per il preordine. Inizialmente, saranno spediti in 33 città la prossima estate, poi in tutto il mondo entro la fine dell’anno.

Se la sfida è enorme, l’idea presentata da Hivemapper non è meno promettente. La possibilità di rendi redditizio il tuo viaggio in auto potrebbe quindi motivare le persone a unirsi alla comunità e iniziare in questa forma originale di mining.

👉 Sempre nelle notizie – Helium Inc. raccoglie 200 milioni di dollari e si rinomina Nova Labs

Newsletter 🍞

Ricevi un riepilogo delle notizie sulle criptovalute ogni domenica 👌 E il gioco è fatto.

Cosa devi sapere sui link di affiliazione. Questa pagina presenta asset, prodotti o servizi relativi agli investimenti. Alcuni link in questo articolo sono affiliati. Ciò significa che se acquisti un prodotto o ti registri su un sito da questo articolo, il nostro partner ci paga una commissione. Questo ci permette di continuare a offrirti contenuti originali e utili. Non c’è alcun impatto su di te e puoi persino ottenere un bonus utilizzando i nostri link.

Gli investimenti in criptovalute sono rischiosi. Cryptoast non è responsabile per la qualità dei prodotti o servizi presentati in questa pagina e non può essere ritenuta responsabile, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati a seguito dell’uso di un bene o servizio evidenziato in questo articolo. Gli investimenti relativi alle criptovalute sono di natura rischiosa, i lettori dovrebbero fare le proprie ricerche prima di intraprendere qualsiasi azione e investire solo entro i limiti delle proprie capacità finanziarie. Questo articolo non costituisce un consiglio di investimento.

Circa l’autore : Vincenzo Sindaco

twitter-indovinodata

Ho scoperto timidamente il mondo della blockchain alla fine del 2018 durante la mia ricerca della libertà finanziaria. Inizialmente investito moderatamente, solo due anni dopo ho deciso di puntare tutto sul movimento che allora prendeva forma. Dedico quindi il 2021 ad allenarmi meglio per acquisire più conoscenza e serietà. Come mi piace dire spesso: ho ancora un miliardo di cose da imparare. E quello che so, voglio condividerlo con te.
Tutti gli articoli di Vincent Maire.

Leave a Comment