Google vuole fare della sua sede di King Cross una destinazione

Google ha condiviso i dettagli di come vuole rendere la sua prossima sede di Kings Cross a Londra una destinazione per lo shopping, i turisti e i marchi in crescita.

Da quando nel 2013 sono emersi dettagli sul fatto che Google avrebbe dovuto costruire una nuova sede a Londra proprio accanto alla stazione di Kings Cross, il progetto è stato ripetutamente ritardato. Inizialmente il progetto doveva essere completato già nel 2016, ma i lavori sono proseguiti insieme a una serie di importanti ristrutturazioni nelle immediate vicinanze di uno dei principali snodi dei trasporti pubblici di Londra. La costruzione è iniziata ufficialmente nel 2018.

In un nuovo post sul blog, il vicepresidente di Google per il Regno Unito e l’Irlanda, Ronan Harris, ha dettagliato alcuni dei piani proposti per la sede di Kings Cross. Piuttosto che un altro blocco di uffici, sembra che il progetto includa 250 metri di spazio commerciale al piano terra insieme a uno spazio flessibile per eventi. Per le piccole imprese, Google offrirà “cancelli in legno ribaltabili” e “varie vetrine” che saranno completamente personalizzabili dai futuri inquilini.

Una volta completata, la nostra nuova sede comprenderà oltre un milione di piedi quadrati di uffici e spazi commerciali al piano terra e sarà una risorsa non solo per i Googler, ma anche per i londinesi. Vogliamo che gli spazi e le esperienze che offriamo creino opportunità per le persone e le imprese locali e contribuiscano alla cultura dell’imprenditorialità e al dinamismo della regione.

Google prevede inoltre di offrire questo spazio di vendita all’interno della sua sede di Kings Cross a un mix di marchi “consolidati e in crescita” con un’iniziativa di lancio disponibile per le piccole imprese, nonché eventi e opportunità di apprendimento tutto l’anno.

Abbiamo in programma di offrire le unità dei negozi a un mix di marchi affermati e in crescita e fornire supporto per aiutare le grandi idee a crescere. Accanto alle singole unità di vendita al dettaglio, un mercato coperto fornirà un trampolino di lancio per le piccole imprese, mentre uno spazio per la comunità, l’istruzione e gli eventi ospiterà un programma di eventi che cambia durante tutto l’anno.

Per coloro che lavorano all’interno della prossima base operativa di Google a Londra, verrà offerto il lavoro ibrido flessibile e l’azienda ha ribadito i suoi impegni per la sostenibilità e gli sforzi ambientali. Il sito è progettato per essere completamente elettrico con un sistema interno che fornisce feedback in tempo reale sul consumo orario di energia per migliorare l’efficienza quotidiana.

La schermatura solare dovrebbe essere utilizzata al posto dei tradizionali metodi di riscaldamento centralizzato per regolare la temperatura degli edifici. Google dovrebbe anche procurarsi materiali locali a basse emissioni di carbonio per l’edilizia interna e mobili per ufficio con l’obiettivo di ridurre l’impatto delle emissioni di carbonio fino al 20%. Ciò va di pari passo con una maggiore cooperazione con Camden Clear Air e altri gruppi locali per aiutare altre attività locali a ridurre il proprio impatto sulle emissioni di carbonio.

Non è ancora nota una data di completamento per la sede di Google Kings Cross, ma un precedente rapporto di Il Telegrafo suggerisce che sarà completato nel 2024.

Ulteriori informazioni su Google:

FTC: Utilizziamo link di affiliazione automobilistici che generano entrate. Di più.

750 150 copie 1


Dai un’occhiata a 9to5Google su YouTube per maggiori informazioni:

Leave a Comment