Google collabora con iFixit per offrire pezzi di ricambio per smartphone Pixel

Beh, non ci è voluto molto. Google ha annunciato piani per semplificare la riparazione di uno smartphone Pixel rotto. Da fine anno potrai acquistare su iFixit pezzi di ricambio e strumenti per riparare smartphone Pixel 2 e successivi.

Prima di emozionarti troppo, i possessori di dispositivi Pixel 2 tramite Pixel 6 Pro interessati all’acquisto di “Genuine Google Parts” da iFixit (chi altro?) dovrebbero tenere a mente che non sarà possibile solo da un certo punto” entro la fine dell’anno “.

Google afferma che cose come schermi di ricambio, batterie e fotocamere saranno vendute come parti singole e come parti di kit che includono strumenti suggeriti, inclusi punte di cacciavite e spudger, uno strumento di cablaggio utilizzato per posizionare fili o componenti. Le parti saranno disponibile per i clienti negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia e paesi dell’Unione Europea dove vengono venduti gli smartphone Pixel.

L’annuncio arriva circa una settimana dopo che Samsung ha annunciato che stava anche collaborando con iFixit su un programma di autoriparazione per smartphone e tablet di punta recenti.

In un certo senso, il programma di Google va oltre, poiché l’azienda promette di rendere disponibile pezzi di ricambio per tutti gli smartphone che ha rilasciato dalla fine del 2017inclusi modelli come Pixel 2 e Pixel 3 che non sono più coperti dalle norme sugli aggiornamenti software di Google. Ma Samsung produce anche una gamma molto più ampia di hardware rispetto a Google, quindi probabilmente ci vorrebbe un po’ più di sforzo per offrire pezzi di ricambio e guide di riparazione su tutta la gamma dell’azienda.

Detto questo, è bello vedere più aziende saltare sul carro del diritto alla riparazione e offrire più alternative per le persone che vogliono provare a riparare il proprio hardware, che spesso può essere più economico e talvolta più veloce dell’invio dei tuoi dispositivi rotti al produttore per la riparazione o portarli in un’officina di riparazione professionale.

Ripara il tuo smartphone!

Google sottolinea inoltre che rendere disponibili parti di ricambio ufficiali aiuterà anche i “professionisti delle riparazioni indipendenti” e le persone con un debole per il fai-da-te. Google afferma inoltre che continuerà a collaborare con fornitori di servizi di riparazione indipendenti, tra cui uBreakiFix, che offrono riparazioni in garanzia e fuori garanzia per le persone che non vogliono eseguire un intervento chirurgico sul proprio telefono.

La gente di iFixit lo nota le guide di riparazione sono già disponibili per gli smartphone delle serie Pixel 2, 3, 4 e 5 e le guide sono in arrivo per Pixel 5a, 6 e 6 Pro.

Nel caso ve lo stiate chiedendo, sì, iFixit è sia il partner tecnico ufficiale di Samsung che di Google in questa impresa che è in corso da molti anni e che è molto richiesta dai sostenitori del “diritto alla riparazione” in tutto il mondo.

Leave a Comment