Gastronomia. Quali sono gli effetti sulla salute del cioccolato?

Qualunque sia la stagione, il cioccolato è una delle più grandi tentazioni, soprattutto perché è uno dei regali che si possono ricevere in tutte le occasioni. Fondente, bianco, al latte, nocciola o mandorla, è difficile resistere.

Troppo spesso accusato di tutti i mali, il cioccolato, purché consumato con moderazione, ha grandi proprietà nutritive.

Preferisci il cioccolato fondente

Se il consumo di cioccolato non fa male alla salute, l’opzione migliore è il cioccolato che contiene meno grassi e zuccheri possibile. Per questo è necessario prediligere il cioccolato fondente.

Infatti, il cioccolato al latte contiene molto latte e zuccheri. Il bianco non fa molto meglio perché è composto da poco, se del caso, di cacao. Inoltre, il cioccolato fa bene alla salute solo se consumato regolarmente e, soprattutto, in modo sensato.

Riconosciute virtù di un consumo regolare e moderato di cioccolato fondente

Le virtù del cioccolato per la salute sono numerosissime, e sono state oggetto di serissimi studi scientifici. Ad esempio, la sua azione benefica per il morale proverrebbe da elementi “euforici”, che avrebbero un’azione “anti-depressiva”.

Non bisogna trascurare gli effetti combinati di zucchero e magnesio contenuti nel cioccolato, che possono dare energia, soprattutto a fine giornata.

Alcuni effetti più sorprendenti del cioccolato sono stati riconosciuti anche dalla comunità scientifica. Infatti, grazie ai suoi antiossidanti, il cioccolato stimolerebbe il cervello e proteggerebbe dall’invecchiamento cerebrale.

Leave a Comment