Fusioni e acquisizioni: spiccano gli avvocati canadesi

Ingrandire

Secondo i dati sulle transazioni del primo trimestre 2022 compilati da Refinitiv, gli avvocati canadesi stanno segnalando un calo del 41% nel numero di transazioni annunciate e completate.

Pertanto, dal 1 gennaio al 31 marzo 2022, sono state annunciate solo 537 operazioni di fusione e acquisizione globali per le aziende canadesi. Questo è in calo rispetto a 910 per il corrispondente periodo del 2021. Per quanto riguarda le transazioni completate, sono state 384 nel primo trimestre del 2022, rispetto a 651 nel primo trimestre del 2021.

In totale, le aziende canadesi stavano preparando accordi internazionali per un valore di circa 20 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2022, rispetto ai 61,8 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2021.

Nel complesso, il mercato sta mostrando un calo per i primi mesi del 2022, poiché l’attività globale sul fronte delle fusioni e acquisizioni è in calo del 21% e le operazioni transfrontaliere sono in calo del 24%.

Il mercato canadese delle fusioni e acquisizioni è stato comunque impegnato, poiché nel primo trimestre del 2022 sono stati fatti 819 annunci che hanno coinvolto aziende canadesi. Tuttavia, il valore delle operazioni canadesi annunciate e completate è diminuito di un terzo.

Il bilancio di Refinitiv distingue tra accordi annunciati e accordi completati. Le transazioni globali coinvolgono fusioni e acquisizioni il cui target e acquirente sono in paesi diversi. Le revisioni regionali si svolgono all’interno dei confini di un singolo paese.

Oh Canada

In termini di annunci di accordi, le prime cinque aziende più trafficate del paese sono state:

  1. Osler Hoskin e Harcourtcon 51 mestieri
  2. Fasken Martineau Du Moulincon 41 scambi
  3. Gowling WLGcon 31 scambi
  4. Stikeman Elliotcon 27 operazioni
  5. Blake Cassels e Graydoncon 21 operazioni

Nel primo trimestre del 2022 sono state registrate 819 transazioni, per un valore totale di 66 miliardi di dollari.

In termini di transazioni completate, le prime cinque aziende più trafficate del paese sono state:

  1. Fasken Martineau DuMoulin, con 45 transazioni
  2. Osler Hoskin & Harcourt, con 44 transazioni
  3. Gowling WLG, con 29 transazioni
  4. Stikeman Elliot, con 23 mestieri
  5. Cassel Brock e Blackwellcon 19 transazioni

In totale, le aziende canadesi hanno completato 599 transazioni, per un valore di circa 63 miliardi di dollari.

Altrove nel mondo

Nei Paesi Vecchi, alcune aziende canadesi hanno lasciato il segno. Così, in Inghilterra, Davies Ward Phillips e Vineberg e Osler si classificano nella Top 25 con accordi annunciati per un totale di 43,5 miliardi di dollari per ciascuna delle aziende.

Le due aziende si qualificano anche nella Top 25 dell’Europa continentale con queste stesse transazioni.

In Cina, Tory e Fasken sono presenti nella Top 25, con 2 e 3 accordi completati rispettivamente, con ciascuna società che riporta un valore totale dell’operazione di 1,3 miliardi di dollari.

Classifica mondiale

Le aziende canadesi che si distinguono a livello globale in termini di annunci sono rare, con Gowling WLG al 14° posto con 63 accordi annunciati e Osler Hoskin & Harcourt al 16° posto nella Top 25 globale.

Per gli scambi completati, tuttavia, Gowling WLG è ancora il campione canadese con 55 scambi completati, ottenendo il 13° posto. Fasken segue da vicino al 14° posto con 52 accordi completati, mentre Osler è 22°, riportando 46 accordi.

La più grande transazione internazionale ad aver messo radici in Canada è quella di TD Bank, che ha acquistato First Horizon il 28 febbraio, per 13,5 miliardi di dollari. Gli avvocati di Torys erano i consulenti canadesi di TD in questa transazione.

Leave a Comment